BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Parma-Juventus (1-1): i voti e il tabellino della partita con marcatori e ammoniti (ventesima giornata Serie A)

Nicola Sansone, 21 anni, attaccante del Parma (INFOPHOTO)Nicola Sansone, 21 anni, attaccante del Parma (INFOPHOTO)

Gara condita da diversi interventi ruvidi e da molta intensità spesa in ogni parte del campo. Sudore e coraggio. (dal 37’ s.t. ACQUAH s.v.)

Adatta le sue caratteristiche tecniche al gioco che la partita gli richiede. Morde e affronta a viso aperto più avversari, riuscendo a non sfigurare.

Mette in campo forza e coraggio. Copertura efficace in più occasioni e grande lavoro di sacrificio.

Gareggia fino alla fine con Lichtsteiner. Nel finale è esausto e lascia diversi spazi all’avversario di fascia, ma nel complesso svolge una prestazione positiva.

Della sua presenza in campo si ricorda soltanto un tiro acrobatico terminato largamente alto. Per il resto poco o nulla. (dal 24’ s.t. N. SANSONE 7 Dopo l’Inter colpisce in un’altra partita illustre. La sua velocità e il suo ottimo impatto sulla gara lo rendono prima  pericoloso, poi decisivo.)

Primo tempo importante con diverse giocate individuali che fanno impallidire la miglior difesa del torneo. Nella ripresa evapora, ma rimane in campo fino alla fine dando un contributo anche in fase di ripiego.

Serve una truppa agguerrita e organizzata. Prova a imitare lo Stramaccioni di Torino di qualche mese fa, ma poi perde la rotta e il pallino del gioco. L’ottima disposizione in campo porta i suoi ragazzi al pareggio.

Il portiere mostra sicurezza nelle uscite. Senza colpe sul gol.

Si fa sorprendere inizialmente dai movimenti di Belfodil, ma ben presto prende le misure e i tempi e si dimostra insuperabile.

Come Barzagli soffre inizialmente la velocità degli avversari, poi regala anticipi e lanci precisi.

Troppi errori in fase di disimpegno e molte distrazioni. Una di queste si dimostra fatale nell’occasione della rete di Sansone. L’esame per conquistarsi il posto di vice-Chiellini fallisce.