BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Parma-Juventus (1-1): i voti e il tabellino della partita con marcatori e ammoniti (ventesima giornata Serie A)

Nicola Sansone, 21 anni, attaccante del Parma (INFOPHOTO)Nicola Sansone, 21 anni, attaccante del Parma (INFOPHOTO)

In difficoltà nel primo tempo,  non riesce a trovare le giocate che vorrebbe. Nella ripresa è abile a inserirsi negli spazi e a proporsi più volte in avanti. Nel primo tempo l’eccessivo egoismo, nega un gol in più ai compagni.

Gara in crescendo. Intensità e tenacia solite. Recupera molti palloni contribuendo alla rinascita del dominio bianconero.

E’ in giornata e lo dimostra, trovando tempismo e precisione giusti. La rete da punizione viene da tre tentativi precedenti ben indirizzati. Completa più passaggi di tutti.

Il francese parte inizialmente con il freno a mano, per poi distendersi e deliziare il pubblico con quantità e qualità.

Limita le discese di Biabiany rimanendo sempre in posizione vigile. Non riesce a pungere come vorrebbe, a causa della densità che si trova a fronteggiare. (dal 20’ s.t. DE CEGLIE 6 Entra bene nel match fronteggiando di pari passo ogni iniziativa di Biabiany e provando invano a offrire spunti per i compagni.)

Dinamico e propositivo. Tenta molte volte di far male, ma trova Mirante in giornata. Prestazione comunque positiva. (dal 24’ s.t. VUCINIC 5,5 Non riesce a dare l’apporto desiderato trovando raramente spazi e tempi per colpire. In troppi frangenti superficiale, come in occasione del gol subito.)

Non riesce a porre rimedio all’assenza di spazi, rimanendo spesso ai margini del gioco.

Squadra rigenerata dopo il k.o. contro la Samp. Riesce a fare la partita in un campo proibitivo come quello del Tardini, ma uno dei rari errori dei suoi uomini porta al pareggio.

 

(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)