BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Torino-Siena (3-2): i voti e il tabellino della partita (Serie A, 20ma giornata)

Pubblicazione:domenica 13 gennaio 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Basha 6.5: un paio di errori decisivi in fase di impostazione, su tutti l'incomprensione con cerci da cui nasce il secondo gol del Siena. A parte questo, una prestazione positiva, sia di quantità che di qualità in mezzo al campo.
Brighi 6.5: autore del primo gol a coronamento di un'azione molto bella cominciata da Cerci. Il resto della gara è, come di consueto, tanta corsa e calci sugli stinchi.
Cerci 8.5: si può dirla così, in campo c'erano ventun discreti giocatori più uno di un altro livello. Nettamente superiore a tutti gli altri, ha fatto quel che ha voluto dal 1' al 90', facendo impazzire la difesa avversaria. Sua l'intuizione da cui nasce il primo gol, suo il via all'azione che porta al seconda, suo il terzo gol. Nel mezzo, dribbling, lanci e grandi giocate. Non c'è altro da aggiungere.
Bianchi 6.5: oltre al gol del 2-1 fa molto lavoro sporco, saltando e sgomitando sui numerosi rilanci dal portiere, il più delle volte conquistando palla o un calcio di punizione, qualche volta commettendo fallo.
Sansone 6: al di sotto delle aspettative, pochi spunti nessuno dei quali pericoloso. Straordinario l'anno scorso in B, ma la A è un'altra cosa.
Meggiorini dal 34' s.t. s.v.
Birsa 6.5: va a intermittenza, ma quando va colpisce davvero. Cross al bacio per Bianchi in occasione del raddoppio, cambi di gioco millimetrici a pescare il compagno smarcato. A tratti, però, sparisce dal gioco
Suciu dal 34' s.t. s.v.
Ventura 6: solito 4-2-4, solito gioco avvolgente e spettacolare, solita sofferenza nel finale. Una furia negli ultimi minuti, soprattutto dopo il rigore concesso a Rosina.
TORINO-SIENA: I VOTI DEI TOSCANI
Pegolo 5.5: messo a sedere con facilità da Cerci in occasione del 3-1 granata. Sugli altri gol, poche responsabilità. Per il resto, quasi mai chiamato in causa.
Neto 6.5: annulla Sansone in difesa, in più sfiora il gol di testa in un paio di occasioni quando si spinge in avanti sui corner.  
Paci 6: si perde Bianchi solo una volta, e quella volta il capitano granata segna. Una lotta continua su ogni pallone con il numero 9 del Toro, nel complesso finita in parità. Pericoloso anche in avanti sui corner.
Felipe 6.5: si rivede il giocatore di Udine che aveva fatto innamorare le grandi d'Italia e non solo. Sempre preciso e puntuale negli interventi, non sbaglia un colpo.
Belmonte 5: prestazione opaca, sostituito a inizio ripresa da Sestu.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >