BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Ghana-RD Congo 2-2 (Coppa d'Africa 2013, gruppo B): i voti della partita

E’ il terzo pareggio consecutivo in questa Coppa d’Africa da poco iniziata, dopo quelli visti nella giornata di ieri durante le sfide del Girone A. Ghana-Congo si chiude sul 2 a 2. 

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

E’ il terzo pareggio consecutivo in questa Coppa d’Africa da poco iniziata, dopo quelli visti nella giornata di ieri durante le sfide del Girone A. Dopo gli 0 a 0 di Sudafrica-Capo Verde e Marocco-Angola, infatti, anche Ghana-Congo si conclude in un pareggio, almeno non a reti inviolate: la prima gara del raggruppamento B si chiude sul 2 a 2, dopo novanta minuti comunque interessanti e mai privi di emozioni. Si aspettava forse qualcosa di più il Ghana che, secondo molti, sarà tra le formazioni a contendersi la vittoria finale di questa edizione.

Partita interessante, il Ghana parte nettamente da favorita e infatti si porta sul 2-0 ma il Congo è una squadra tosta che non si è data mai per vinta e nel secondo tempo riesce a rimontare con 2 gol. La partita è giocata discretamente bene da entrambe le formazioni che saranno delle protagoniste di questa coppa d’Africa.

Rischia di subire più volte il gol dello svantaggio ma nella parte centrale del match fa valere le sue qualità superiori portandosi sul 2-0. Cala di concentrazione subito dopo favorendo la risalita del Congo che riesce a trovare il pari. Inutile il forcing finale.

Gioca semplice ma in modo molto efficace. Singolarmente non è una squadra dalle brillanti qualità ma collettivamente fa un figura più che discreta. Ci crede fino alla fine e il suo coraggio la premia doppiamente.

Fondamentale la sua parata nel primo tempo che devia il tiro di Lua Lua sulla traversa salvando il risultato come anche quella sul finire del match su Mulumbu.

Copre bene la sua corsia e non disdegna le fughe in cerca del traversone vincente.

Fatica a prendere le misure su Mbokani, si salva con qualche salvataggio in extremis.

Anche lui come il compagno non è sempre concrentato e concede qualche spazio di troppo al terzetto offensive avversario. Causa il rigore del 2-2.

Padrone della fascia mancina, preferisce attaccare piuttosto che difendere come vogliono le sue caratteristiche. Dalla sua arrivano i maggiori pericoli per il Ghana ma è lui a azionare il gol del vantaggio di Badu e siglare di testa il raddoppio.

Ottimo il filtrante per Gyan che poi spreca tutto, buon palleggio a centrocampo.