BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Celtic-Barcellona, le ultime novità (Champions League, gruppo H)

Pubblicazione:martedì 1 ottobre 2013 - Ultimo aggiornamento:martedì 1 ottobre 2013, 18.33

Pedro nella morsa di Ledley e Wanyama: lo scorso anno, 2-1 Celtic (Infophoto) Pedro nella morsa di Ledley e Wanyama: lo scorso anno, 2-1 Celtic (Infophoto)

FORMAZIONE BARCELLONA - Il Barcellona arriva a questo appuntamento con uno score mica da ridere: sette vittorie su sette partite in campionato, una su una in Champions League, due pareggi che sono valsi la Supercoppa di Spagna. Per Gerardo Martino non poteva esserci inizio migliore, e la fase difensiva che latitava inizialmente sta migliorando (zero gol subiti nelle ultime due della Liga). "Messi è il migliore al mondo, ma abbiamo tanti altri giocatori", ha iniziato la sua conferenza stampa il Tata. "Abbiamo però altri giocatori, quindi l'assenza di Leo non può essere una scusa. Anzi: sarà un esame per gli altri, ma già in altre occasioni ci siamo dovuti privare di lui". Quest'anno è successo a Malaga: è finita 1-0 per i blaugrana. "La partita sarà simile a quella dell'anno scorso? Lo dite tutti, ma noi non lo sappiamo. Dovremo stare attenti alle palle lunghe e a non perdere il possesso. Se manteniamo quello e la concentrazione non concederemo calci piazzati, in cui loro sono molto pericolosi avendo prestanza fisica e altezza maggiore". In più, ma questo Martino non lo dice, il Barcellona soffre dannatamente le situazioni da palla inattiva. Formazione condizionata dalle assenze: "Abbiamo portato giocatori della squadra B", ricorda il tecnico argentino, che ha ricordato anche come i suoi debbano esprimere "un calcio migliore, a prescindere dai risultati che stiamo ottenendo". Adriano, in gol sabato, gioca a sinistra, in una difesa che vede Bartrà agire al centro con Piqué. Centrocampo solito, mentre in attacco, in assenza di Messi, è Fabregas a fare il falso nueve (ruolo già occupato in Nazionale) con Sanchez e Neymar ai lati.

PANCHINA BARCELLONA - Pedro se la gioca: potrebbe essere lui il titolare al posto di Sanchez (più di Neymar). C'è anche Cristian Tello, insieme ad Alex Song che già a gennaio potrebbe salutare per il poco spazio in squadra. Completano, oltre al secondo portiere Pinto, Martin Montoya, Jonathan Dos Santos e Sergi Roberto: giovani, ma già perfettamente integrati nella rosa blaugrana.

INDISPONIBILI BARCELLONA - Oltre a Messi (rientro previsto tra due-tre settimane), ce ne sono altri: Mascherano e Puyol sguarniscono il reparto centrale della difesa (bicipite femorale e ginocchio), poi sono fuori dai giochi Jordi Alba (bicipite femorale) e i due esterni offensivi Afellay (coscia) e Cuenca (ginocchio), ai margini delle rotazioni del Tata con tutta probabilità, ma comunque elementi preziosi.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI CELTIC-BARCELLONA (CHAMPIONS LEAGUE, GRUPPO H)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >