BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Formazioni Ufficiali/ Roma-Napoli: giocano Dodò e Albiol. Pandev titolare in attacco (serie A, ottava giornata)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Queste le parole di Rafa Benitez nella conferenza stampa di ieri: “Sono contento perché Maggio rientra ed Albiol ed Higuain sono due giorni che lavorano con il gruppo. Solo Zuniga è indisponibile, mentre Armero e Fernandez arriveranno direttamente a Roma. Domani decideremo con lo staff e con il cuscino. Insigne può essere un giocatore importantissimo per il Napoli e per l'Italia, deve rendersi conto di questo. Sta capendo che deve giocare sempre a certi livelli. Meglio giocare che rinviare questa partita, era difficile cambiare il calendario perché gli impegni sono tanti. Alla fine, alcuni non sono partiti per la nazionale e quindi non è andata male. Dovessimo vincere a Roma sarebbe una dimostrazione di forza. Il campionato è una corsa di resistenza, non si decide certo domani, è importante arrivare primi alla fine. Però è una partita importante per la fiducia e per dimostrare che meritiamo di stare in alto. Rudi Garcia era un buon allenatore, ora è migliorato perché ha più esperienza. Gli piace una squadra che palleggia e riparte veloce, si è ben adattato ai giocatori di cui dispone alla Roma. Se gli altri sono bravi a far possesso palla, allora devi difenderti e contrattaccare. Abbiamo la nostra idea di gioco, ma se dovessimo vincere con le ripartenze non sarebbe un problema. Totti non è mi è indifferente, è un grandissimo campione, ma non lo marcheremo a uomo. Gervinho negli spazi si esalta. Loro sono in fiducia, noi pure anche se siamo al 75%. Ogni partita è una storia a sé: se vinciamo, dimostriamo la nostra forza, ma non abbiamo di certo vinto lo scudetto. Se non faremo bene, continueremo a lavorare. Maradona in tribuna? Peccato che non possa giocare, è una persona che ha un carisma speciale. Lo conosco perché è stato da me a Liverpool con Bilardo. Abbiamo visto insieme una partita con lo Stoke, se viene avrò piacere di incontrarlo e parlare di calcio con lui”. Insigne è favorito su Mertens, mentre gli altri dubbi sono legati a giocatori in non perfetta forma, come Albiol e Higuain. L'attaccante dovrebbe comunque giocare titolare, mentre in difesa possibile che dall'inizio ci sia Cannavaro, con Mesto favorito su Armero per sostituire Zuniga.

Naturalmente l'esatta composizione della panchina dipenderà dalle scelte sugli ultimi dubbi, e quindi in particolare dalle condizioni fisiche di chi è ancora incerto: se le previsioni saranno confermate, spiccheranno Albiol per la difesa, Dzemaili per il centrocampo e Pandev per l'attacco. Alternative di lusso, segno di una rosa davvero molto competitiva.

Il solo Zuniga non potrà prendere parte a questo match così importante. Assenza di spicco, che lascia a Benitez il dubbio Mesto-Armero per la sua sostituzione.