BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Croazia-Marocco Under 17/ In streaming video e in diretta tv, come seguire la partita (Mondiali 2013)

Pubblicazione:venerdì 18 ottobre 2013

Tifosi della Croazia (Infophoto) Tifosi della Croazia (Infophoto)

CROAZIA-MAROCCO UNDER 17: IN STREAMING VIDEO E IN DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA PARTITA (MONDIALI 2013, PRIMA GIORNATA GRUPPO C) – Oggi seconda giornata di partite al Mondiale Under 17 che è cominciato ieri negli Emirati Arabi Uniti. Oggi sotto i riflettori ci saranno i gruppi C e D, e alle ore 15.00 italiane (le 17.00 locali) si potrà seguire in diretta tv su Eurosport (canale 211 della piattaforma satellitare Sky) la partita Croazia-Marocco, certamente la più interessante in programma oggi nel gruppo C, che comprende anche Panama e Uzbekistan, le quali si affronteranno a seguire nella seconda partita del girone. Entrambi i match saranno ospitati dal Fujarah Stadium dell'omonima città degli Emirati. Completiamo subito le informazioni utili per gli appassionati italiani che vorranno seguire questa grande manifestazione, vetrina iridata per i migliori giovani del pianeta: Eurosport detiene i diritti tv, ma bisogna ricordare che le partite dell'Italia (vittoriosa ieri per 1-0 contro la Costa d'Avorio nel debutto del gruppo B) sono trasmesse anche in chiaro sui canali di Rai Sport. Tornando a Croazia-Marocco, ricordiamo che chi non si potrà mettere davanti a un televisore in un pomeriggio lavorativo potrà comunque seguire la partita in streaming video tramite i servizi forniti da Sky Go e da Eurosport Player, anche se entrambi sono naturalmente riservati agli abbonati alla tv satellitare. Altrimenti, restano comunque a disposizione di tutti gli aggiornamenti in tempo reale del risultato, che saranno forniti sul sito della Fifa (www.fifa.com). Croazia e Marocco sono certamente le due Nazioni con maggiore tradizione calcistica fra le quattro comprese nel gruppo C, quindi potrebbe risultare molto interessante vedere in azione i loro talenti più promettenti, in linea di massima della classe 1996, anche se non mancano giocatori del 1997. La Croazia si è qualificata per il Mondiale grazie al terzo posto ottenuto nel proprio girone agli Europei che si sono disputati a maggio: fu una beffa, perché i croati furono eliminati solo per differenza reti da Russia e Italia (che poi arrivarono entrambe in finale), ma almeno quel risultato bastò per ottenere la qualificazione per i Mondiali, dal momento che l'Europa aveva a disposizione sei posti, concessi appunto alle prime tre classificate di ogni girone. Per il Marocco invece il pass è arrivato con il quarto posto nel Campionato africano di categoria: in palio c'erano appunto quattro posti, riservati a chi fosse arrivato in semifinale nel torneo continentale.



© Riproduzione Riservata.