BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Serie A/ Video, Cagliari-Catania (risultato finale 2-1): gol e highlights della partita (ottava giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

VIDEO CAGLIARI-CATANIA(2-1): GOL, SINTESI E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (SERIE A, OTTAVA GIORNATA) – Il Cagliari torna al Sant’Elia dopo un anno e mezzo e non delude le aspettative dei tifosi. Dopo un primo molto equilibrato ed ricco di occasioni da rete la partita cambia nella ripresa a causa dell’espulsione di Legrottaglie al 40’ che causa anche il rigore sbagliato da Ibarbo. Nella ripresa il Catania si chiude, il Cagliari è protagonista di un possesso palla incessante ma fatica molto a trovare degli spiragli nella difesa avversaria: la partita si sblocca solamente nel finale grazie al neo entrato Pinilla. Se andiamo ad analizzare le statistiche si possono delineare delle linee guida per capire l’andamento generale della gara. Il possesso di palla è in favore dei padroni di casa, 56% contro il 44% degli ospiti. In fase d’attacco possiamo notare  un netto predominio dei ragazzi di Lopez: 13 tiri nello specchio della porta su un totale di ben 28 tentativi, contro i 5 su 7 della formazione di Maran; 11 calci d’angolo battuti dai sardi contro i 5 del Catania. Anche la supremazia territoriale parla a favore dei sardi: 15’:49” per il Cagliari e 8’:27” per i siciliani. In fase difensiva, il primato di questa partita rispetto alle palle recuperate spetta al difensore del Cagliari Astori, ben 25, mentre Conti detiene il record di gara per passaggi effettuati, ossia 88. 

CLICCA QUI PER IL VIDEO COMPLETO CON I GOL E GLI HIGHLIGHTS DI CAGLIARI-CATANIA 2-1 (SERIE A 2013-2014, OTTAVA GIORNATA)

I GOL – 0-1 al 4’: il Catania si rende subito pericoloso e guadagna un calcio d’angolo battuto dalla destra. Sulla bandierina va Plasil: la difesa del Cagliari si schiera per una marcatura a uomo e, quando il cross arriva all’altezza del dischetto, Bergessio viene lasciato libero di colpire di testa. Agazzi vede il pallone all’ultimo quando ormai è troppo e si infrange in rete alla sua sinistra. 1-1 al 25’: il Cagliari è in possesso palla a centrocampo con Perico. Il terzino continua col giro palla su Conti che decide di interrompere la monotonia dei passaggi in orizzontale per verticalizzare di prima intenzione in area su Ibarbo leggermente decentrato a destra: il colombiano difende la palla marcato da Legrottaglie fino a portarsi a pochi metri da Frison. Da posizione defilata, si gira e colpisce di collo destro sorprendendo sia il centrale di difesa sia il portiere che cerca di lanciarsi su una palla che finisce all’incrocio dei pali. 2-1 all’84’: Nonostante la superiorità numerica, il Cagliari non riesce a trovare il gol finché non entra Pinilla. Ibarbo mette la palla in mezzo per il cileno all’altezza del bacino, colpo di destro al volo che si infrange sul palo e ribattuta di prima intenzione di piatto mentre il portiere è ancora a terra poiché prova a parare il primo tiro invano. La palla rotola lentamente in rete e Pinilla può festeggiare la rete che regalerà i tre punti alla sua squadra.

CAGLIARI-CATANIA: IN STREAMING VIDEO E IN TV, COME SEGUIRE LA PARTITA (SERIE A 2013-2014, OTTAVA GIORNATA) – Dopo un week end di pausa a causa dell’impegno della Nazionale per le qualifiche ai mondiali, ritorna il campionato di Serie A a partire dagli anticipi del sabato sera. Il primo in programma per questa giornata è Cagliari-Catania che si disputerà al Sant’Elia alle ore 18.00 sotto la direzione dell’arbitro Giacomelli e dei guardalinee Crispo e Iori. Finalmente i ragazzi di Lopez ritornano a giocare tra le mura amiche in Sardegna poiché sono stati risolti i problemi di agibilità dell’impianto sportivo e non vedono l’ora di poter stupire i propri tifosi partendo proprio da questa sfida. Nelle ultime 5 gare i rossoblu hanno conquistato 4 punti derivanti da quattro pareggi e nonostante abbiano vinto una sola partita in campionato bisogna dire che stanno esprimendo un buon calcio. L’ultima partita ha rappresentato una disfatta per i sardi: 2-0 nella gara in trasferta con l’Udinese grazie alle reti di Danilo e del sempreverde Antonio Di Natale. Stando ai risultati ottenuti la scorsa stagione, in pochi avrebbero immaginato di trovare il Catania di Maran in fondo alla classifica a quota 5. Nelle ultime due giornate i siciliani sembrano avere invertito il trend negativo conquistando 4 punti ma è ancora presto per parlare di svolta e bisognerà attendere delle risposte concrete da parte di tutto l’organico a partire dalle prestazioni sul campo di gioco. Il match Cagliari-Catania verrà trasmesso alle ore 18.00 su Sky SuperCalcio HD e Sky Calcio 1 HD (canale 204 e 251) e il commento sarà affidato ad Andrea Marinozzi e Roberto Sosa,; Veronica Baldaccini sarà a bordo campo per le interviste ai giocatori e le novità dalle panchine. Anche su Mediaset Premium Calcio e Premium Calcio HD (canale 370 e 381) si potrà seguire la partita: ci saranno Simone Malagutti e Giancarlo Camolese a tenervi compagnia, mentre Giorgia Ferrajolo prenderà la linea dal campo per le dichiarazioni di giocatori. Sia per gli abbonati di Sky che per quelli di Premium sarà possibile seguire la partita in streaming video su un dispositivo diverso dal proprio televisore di casa grazie ai servizi Sky Go e Premium Play. Per chi non disponesse di un televisore e di un computer invitiamo a sintonizzarsi su Radio Rai 1 (FM 89.7) dove verrà trasmessa la gara del Sant’Elia a partire dalle 18.00. Per tutti gli affezionati dei social network consigliamo di visitare le pagine ufficiali Facebook delle due squadre oppure di collegarsi a Twitter: digitate #CagliariCatania e #SerieA o visitate l’account @CagliariCalcio.

CLICCA QUI PER SEGUIRE E COMMENTARE CON NOI LA PARTITA CAGLIARI-CATANIA (SERIE A 2013-2014, OTTAVA GIORNATA) - dalle ore 18.00, nessuno streaming video


  PAG. SUCC. >