BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Milan-Udinese: i voti della partita (Serie A, ottava giornata)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

PAGELLE MILAN (4-3-1-2)
GABRIEL 6: all'esordio a San Siro si guadagna con una prestazione dignitosa la sufficienza. qualche uscita tentennante ma anche una bella deviazione sulla pericolosa punizione di Di Antale.
ABATE 6: primo tempo giocato con vigore, secondo più a difendere. Resta decisiva la chiusura in extremis su Muriel che stava minacciando il vantaggio rossonero.
SILVESTRE 5.5: dopo tanto tempo ritorna a calcare un campo di gioco, non una grande prestazione ma la poca pericolosità dell'attacco friulano lo mette nella condizione di ritrovare stima e minuti  di gioco importanti.
ZAPATA 6: partita sufficiente, fa il suo sporco dovere a difesa del risultato, niente di più.
CONSTANT 5: si vede solo a tratti, qualche cross che poteva essere sfruttato meglio dai compagni in fase offensiva ma in fase di copertura soffre Basta.
POLI 6.5: tra i migliori tra i rossoneri, lotta con il cuore a centrocampo e cerca di sfruttare i suoi inserimenti per creare azioni importanti in area avversaria. Va vicino alla rete nel secondo tempo dopo una percussione in area friulana.
MONTOLIVO 5: molti errori per il regista di Allegri, non da lui certamente. Mancano le idee nella manovra del Milan, non riesce a dare velocità all'azione e commette molti falli in fase di copertura.
MUNTARI 5: poco brillante a centrocampo, si vede poco e spreca molte azioni offensive con errori banali.
(dall'85') NOCERINO: s.v.
BIRSA 6: decide la partita con un bellissimo tiro, imparabile per Kelava. Buona prestazione nel primo tempo, in calo nel secondo, ci mette determinazione e un minimo di classe in una squadra in grande difficoltà.
(dal 69') NIANG 4.5: in 20 minuti sbaglia tutti i possibili tentativi che i compagni gli creano. Non ha ancora convinto sebbene bisogna ricordarne la giovane età (classe '94).
ROBINHO 5.5: ci prova a sprazzi ma potrebbe dare molto di più. Più pericoloso quando si allarga sulla destra per poi rientrare e mettere la palla in mezzo per i compagni.
MATRI 5: lavoro di solo sacrificio per lui, di palloni giocabili ne ha pochissimi e non in ottime posizioni. Quel poco che gli viene dato non lo sfrutta al massimo.
(dal 77') KAKA' 6: qualche minuto per ritrovare il ritmo partita in vista del Barcellona, cerca di dare un po' di qualità alla manovra in attacco ma si trova sopratutto a dover difende palla per far passare i minuti.
ALL. ALLEGRI 5: il Milan vince ma non convince. Deve gestire una rosa non all'altezza del blasone ma le prestazioni dei rossoneri non possono ritenersi minimamente soddisfacenti al di là del risultato. Senza Balotelli si venodo tutti i limiti di questa squadra che fatica sia a creare occasioni da gol che a dare sicurezza in difesa.