BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Cska Mosca-Viktoria Plzen, le ultime novità (Champions League, gruppo D)

Keisuke Honda (Infophoto)Keisuke Honda (Infophoto)

Il sito della Uefa ha fatto un viaggio nella recente tradizione del Viktoria con Marek Bakos, attaccante (titolare stasera) che ha vissuto tutti i successi della squadra negli ultimi anni: “All'inizio è stato molto difficile. Non sognavamo neanche di arrivare dove siamo adesso, ma siamo riusciti a creare una grande squadra: dai dirigenti agli allenatori, fino ai giocatori. Un passo alla volta arriviamo sempre più in alto, e oggi raccogliamo i frutti del lavoro che abbiamo iniziato quattro anni fa. Il primo gol della squadra nella gara d’esordio nella fase a gironi contro il Bate Borisov è stato uno dei momenti più belli della mia carriera. Quel gol a Praga rimarrà per sempre nella mia memoria. Jiráček mi ha servito un passaggio perfetto e ho segnato a porta vuota, lo ricordo bene. Siamo fiduciosi, ma allo stesso tempo modesti. Vogliamo essere competitivi contro tutte le squadre e magari fare qualche punto. Vincere il titolo e qualificarsi per l’Europa League o la Champions League è il culmine dei nostri sforzi. Siamo una squadra piccola e i tifosi lo apprezzano. Dal punto di vista del Viktoria è molto importante. Per quanto riguarda il coefficiente Uefa delle squadre ceche, o il fatto di rappresentare il calcio ceco all'estero, siamo contenti. Stiamo facendo un ottimo lavoro e i nostri connazionali sono orgogliosi”. Bakos è uno dei simboli della squadra, insieme al tecnico Vrba, che stasera proporrà un 4-2-3-1 che vedrà nel numero 10 Horvath il perno del centrocampo. Ad assistere Bakos ci saranno anche il trequartista Kolar e gli esterni Kovarik e Petrzela.

Questi sono i sette giocatori candidati a sedersi in panchina a Mosca per la squadra ceca: si tratta del portiere Bolek, il difensore Hubnik, i centrocampisti Pospisil e Koukal e gli attaccanti Tecl, Duris e Wagner.

Nessuno squalificato e nessun indisponibile. La rosa sarà al completo, e questa è già una soddisfazione perché partite certamente per l'allenatore questo è il modo migliore per preparare una partita che potrà essere molto importante.

>