BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Dnipro-Fiorentina, le ultime novità (Europa League, gruppo E)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Vincenzo Montella (Infophoto)  Vincenzo Montella (Infophoto)

FORMAZIONE FIORENTINA – Vincenzo Montella ha parlato così nella conferenza stampa di ieri: “Dobbiamo capire la difficoltà della partita, voglio vedere furore agonistico in campo e una miglior gestione della partita, specie l'ultima parte di gara. Il pareggio di lunedì contro il Parma ci aiuterà a crescere anche sotto questo punto di vista. L'intenzione è quella di fare sempre la partita, poi vedremo l’avversario. Il Dnipro è una squadra matura e abituata alla competizioni europee, molto forte e compatta con individualità di qualità; ma sotto la mia gestione la Fiorentina ha sbagliato pochissime partite e credo che questo gruppo difficilmente tradisca l'anima della gara. La società ci tiene a questa competizione, le motivazioni sono le stesse di quelle del campionato e abbiamo il massimo rispetto per questa coppa. Tutti vogliono farne parte ma in pochi la giocano realmente. Noi vogliamo giocarcela fino in fondo. Ilicic non sta ancora bene, sarebbe stato meglio se fosse rimasto a casa ad allenarsi: fossimo stati al completo, sarebbe rimasto fuori; per Cuadrado bisognerà vedere l’allenamento, ma sicuramente non è al top. Neto? Il problema degli errori vale per qualsiasi giocatore, ci possono essere attimi di difficoltà per tutti; lui mentalmente è abituato, in porta gioca chi garantisce più sicurezza”. Restano quindi diversi dubbi, anche se in porta Neto è ancora favorito su Munua. Ilicic non oltre la panchina, Cuadrado dovrà stringere i denti e giocare una partita che vedrà l'attacco viola completato da Joaquin e Matos: nessuna vera punta, l'obiettivo sarà dunque non dare punti di riferimento alla difesa ucraina.

PANCHINA FIORENTINA – In grave emergenza, anche in panchina si deve fare di necessità virtù: come detto, Ilicic è da utilizzare solo in casi di estrema necessità. Mati Fernandez potrebbe essere il primo cambio, con Alonso a disposizione per le fasce e Roncaglia per la difesa.

INDISPONIBILI FIORENTINA – L'elenco è piuttosto lungo, e naturalmente colpisce soprattutto l'attacco, dove all'ormai nota assenza di Gomez si sono aggiunti negli ultimi giorni anche Rossi e Rebic, creando grossi problemi a Montella. Altri due “pezzi grossi” rimasti a Firenze sono Aquilani e Pasqual, altre due defezioni non da poco per questa partita.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI DNIPRO-FIORENTINA (EUROPA LEAGUE 2013-2014, SECONDA GIORNATA GRUPPO E)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >