BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Verona-Parma (3-2): i voti e il tabellino della partita (Serie A, ottava giornata)

Pubblicazione:

Roberto Donadoni, allenatore del Parma (Infophoto)  Roberto Donadoni, allenatore del Parma (Infophoto)

PAGELLE VERONA-PARMA (3-2): I VOTI E IL TABELLINO DELLA PARTITA (SERIE A, OTTAVA GIORNATA) - Il Verona non si ferma più. Gli scaligeri vincono anche oggi: 3-2 al Parma, e momentaneo quarto posto che chissà, potrebbe anche essere ufficiale dopo il posticipo. Vola Andrea Mandorlini, anche se questa volta è stata una sofferenza e sono serviti due calci di rigore per piegare la resistenza di un Parma che ha sicuramente interpretato meglio la partita, esce sconfitto ma può dire di essere sulla strada giusta. VERONA-PARMA, VOTO PARTITA 7 Davvero bella, combattuta e con continui cambi di scenario. La vince il Verona, ma la sensazione forte è che il Parma non avrebbe rubato nemmeno in caso di posta piena. Si dimostrando comunque due squadre in salute, che possono senz'altro continuare su questa falsariga. VOTO VERONA 6,5 Vittoria preziosissima questa, anche e soprattutto conquistata in rimonta e quando le cose si stavano per mettere male. Conferma di essere una macchina da gol e di non mollare mai, ma oggi per la prima volta ha giocato da favorita e psicologicamente ha pagato: in questo deve migliorare. VOTO PARMA 6 Mezzo voto in meno solo perchè alla fine a festeggiare sono i gialloblu sbagliati; ma la reazione allo svantaggio è stata da squadra importante e con la voglia di non arrendersi di fronte alle difficoltà. Da rivedere qualche aspetto difensivo e la tenuta sui novanta minuti. VOTO ARBITRO (MARIANI) 6,5 Ci vuole sempre coraggio per fischiare due rigori nella stessa partita: entrambi sembrano esserci, bravo allora Mariani a concederli.

I VOTI DEL VERONA

RAFAEL 6,5 Che prenda due gol in una partita è quasi un evento: incolpevole e pure graziato da una traversa, un paio di interventi importanti li lascia anche qui.

CACCIATORE 6,5 Incredibile: non aveva mai segnato in Serie A, sono già tre in otto partite. E sfiora anche la doppietta: attaccante aggiunto.

RAFAEL MARQUES 5 Partita senza troppe sbavature, ma una è importante: sale male e tiene in gioco Cassano che fa 1-2. Per sua fortuna, rimediano i compagni.

AGOSTINI 7 Seconda giovinezza: spinge tantissimo sulla fascia sinistra e dietro è un mastino che non lascia passare nessuno.

ROMULO 6,5 Per Mandorlini è insostituibile e si capisce il perchè: gioca in più ruoli e sempre con grande costanza e dedizione. Rinato.

HALLFREDSSON 5 Lui invece non incide, sembra involuto rispetto ai due ottimi campionati di Serie B. Deve migliorare.

(65' M. DONATI 6 Non è più un titolare, ma dimostra comunque di essere utile alla causa con la sua esperienza)

JORGINHO 7,5 Mica facile mettere dentro due rigori pesanti come quelli che tira lui: conferma di essere cecchino dal dischetto, e in più ci aggiunge tanta qualità in mezzo al campo.

ITURBE 6 Meno appariscente del solito, prova anche un paio di punizioni senza esito. Resta comunque un grande talento. 

TONI 6,5 Immortale, spacca la partita procurandosi un rigore e mandando in crisi la difesa del Parma. Segna anche, ma il gol gli viene annullato.

JUANITO GOMEZ 5,5 Ha rubato il posto a Martinho, ma spreca l'occasione di scalare ancor più le gerarchie con una prestazione opaca. (74' MARTINHO sv)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PAGELLE DI VERONA-PARMA 3-2 (SERIE A, OTTAVA GIORNATA)


  PAG. SUCC. >