BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Master WTA 2013/ Tennis, sorteggiati i gironi: ecco le avversarie di Sara Errani

Sorteggiati i due gironi del Master WTA 2013: a Istanbul si comincia domani. Sara Errani è nel gruppo bianco: ecco chi sono le sue avversarie sulla strada che porta alla semifinale

Serena Williams, campionessa in carica dei WTA Championships (Infophoto) Serena Williams, campionessa in carica dei WTA Championships (Infophoto)

MASTER WTA 2013, I GIRONI E IL CALENDARIO - Si è svolta ieri la cerimonia di sorteggio dei due gironi dei WTA Championships di Istanbul. Le giocatrici partecipanti erano note da tempo: a differenza che nell'ATP, qui il divario tra le prime della classe e le altre è ampio ed evidente, così c'è stata lotta fino all'ultimo - o quasi - solo per determinare l'ultima giocatrice ad entrare al Master. Ieri le otto star di Istanbul hanno sfilato nel consueto party di presentazione, hanno svestito vestitini, fascette e polsini e si sono presentate in eleganti vestiti da sera posando al fianco della coppa che da domani inizieranno a contendersi. La formula è nota, la ricordiamo: due gruppi da quattro tenniste che si sfidano con la regola del round robin. Le prime due di ogni girone accedono in semifinale (in caso di arrivo a pari punti conteranno gli scontri diretti, poi i set vinti e il quoziente, ovvero la percentuale di set vinti su quelli giocati e infine i game). Semifinali e finale, stavolta in gara secca. Delle otto che partecipano, due hanno già vinto questo torneo: ovviamente Serena Williams (Monaco 2001, Doha 2009 e Istanbul 2012) e Petra Kvitova (Istanbul 2011). Sempre Serena e Petra Kvitova, con in più Victoria Azarenka (le ultime due edizioni degli Australian Open) e Na Li (il Roland Garros 2011), hanno vinto almeno un titolo dello Slam (clicca qui per la presentazione delle otto giocatrici). I due gruppl sono quindi il rosso e il bianco: in quello rosso c'è Serena Williams, in quello bianco Victoria Azarenka. Potenzialmente, la finale dovrebbe essere tra loro due: senza il terzo incomodo Maria Sharapova diventa difficile pensare che, a meno che non sopraggiungano problemi fisici di qualche natura, l'americana e la bielorussa non vadano a bissare l'ultimo atto degli Us Open. A cercare di mettere loro i bastoni tra le ruote ci penseranno le altre: innanzitutto Agnieszka Radwanska e Petra Kvitova, che sembrano essere le più attrezzate per giocare il ruolo delle outsider ma sono anche nello stesso gruppo di Serena, e questo significa che almeno una dovrebbe rimanere fuori dalla semifinale. Poi occhio alle possibili sorprese: Jelena Jankovic in tornei come questo sa esaltarsi, Na Li ha picchi di prestazione che possono renderla ingiocabile, Angelique Kerber ha avuto una settimana, quella della qualificazione, sui livelli del 2012. E Sara Errani? La nostra rappresentante è inserita nel gruppo bianco, quello di Vika Azarenka: non ha Serena Williams a darle fastidio, ma anche contro la bielorussa segniamo una preventiva sconfitta. La semifinale passa attraverso Li e Jankovic: Sarita ha le potenzialità per cogliere due vittorie, ma tutto sommato potrebbe anche farcela con un successo e il conto dei set vinti e persi, visto il potenziale equilibrio. Da domani inizieremo a capirlo.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I DUE GIRONI DEL MASTER WTA 2013 (ISTANBUL)