BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Sorteggio Playoff Mondiali 2014/ Gli accoppiamenti: spiccano Portogallo-Svezia e Ucraina-Francia

A Zurigo sono stati sorteggiati gli accoppiamenti dei playoff di qualificazioni per l'Europa ai mondiali di Brasile 2014: Portogallo-Svezia, Ucraina-Francia, Grecia-Romania e Islanda-Croazia

Cristiano Ronaldo (Infophoto)Cristiano Ronaldo (Infophoto)

Sono stati sorteggiati gli accoppiamenti dei playoff di qualificazione ai mondiali 2014, che completeranno il quadro delle nazionali iscritte alla manifestazione. Queste le partite estratte: Portogallo-Svezia, Ucraina-Francia, Grecia-Romania e Islanda-Croazia. Il Portogallo si è classificato secondo alle spalle della Russia nel gruppo E delle qualificazioni, ed ora si trova dinanzi un doppio confronto insidioso contro la Svezia di Ibrahimovic. Compito difficile anche per gli scandinavi, che dovranno cercare di segnare nell'andata in trasferta per poi provare a fare il colpo in casa. Le motivazioni non mancheranno soprattutto a Ibra, che arrivato a 32 anni potrebbe avere di fronte l'ultimo mondiale. La Svezia si è classificata seconda (20 punti) nel gruppo C, alle spalle della Germania e davanti all'Austria. Nelle qualificazioni l'Ucraina ha dimostrato di essere una nazionale temibile, totalizzando solo 1 punto in meno rispetto all'Inghilterra che ha chiuso al primo posto nel girone H (22 i britannici, 21 gli ucraini). Mancano forse i nomi altisonanti alla Shevchenko, ma non i giocatori interessanti come il difensore Rakitski, il centrocampista Konoplyanka e l'attaccante Yarmolenko, o esperti come il totem Tymoshchukh. Non sarà facile per la Francia, soprattutto nella partita d'andata in trasferta; tuttavia i favori del pronostico vertono inevitabilmente sui transalpini, dotati di maggiore qualità complessiva. Ribery comanda una squadra talentuosa anche se ancora un pò lunatica, che nel girone I è arrivata dietro solo alla super Spagna. La Grecia ha ingaggiato un bel duello con la Bosnia nel gruppo G, perso per differenza reti e nelgli scontri diretti (0-0 in Grecia, 1-3 in Bosnia). La nazionale ellenica mescola giocatori simbolo come l'eterno Karagounis (36 anni) e la punta Salpingidis (32), ed altri nel pieno delle forze come l'ex Genoae Milan Papastathopoulos, il romanista Torodisis, il bolognese Kone e l'attaccante del Celtic Samaras. Se la vedranno contro la Romania, classificata seconda (19 punti) nel girone D dietro l'inarrivabile Olanda e davanti all'Ungheria. Gli elementi più conosciuti sono i difensori Vlad Chiriches (Tottenham) e Razvan Rat (West Ham) e l'attaccante Ciprian Marica (Getafe), la Grecia sembra avere qualcosa in più sulla carta ma si sa che in questo tipo di sfide i pronostici sono quantomai incerti. L'ultimo accoppiamento designato riguarda l'Islanda, allenata dal ct svedese Lars Lagerback. La nazionale nordica è arrivata seconda nel gruppo E dietro la Svizzera, e ha nei due attaccanti Finnbogason (Heerenveen) e Sigthorsson i due elementi di punta. L'Islanda darà sicuramente battaglia soprattutto nell'andata in casa, contro una squadra teoricamente superiore come la Croazia. I balcanici hanno cominciato bene il gruppo A delle qualificazioni, ma hanno terminato in calando per finire secondi dietro il Belgio, ed interrompere il rapporto con il ct Igor Stimac. Al suo posto è stato Nico Kovac, fratello dell'ex juventino Robert. La rosa croata è piena di giocatori stimati a livello internazionale, da Darijo Srna, Luka Modric e Mario Mandzukic ai più giovani Dejan Lovren, Ivan Rakitic e Mateo Kovacic, senza dimenticare gente come Nico Kranjcar (Dinamo Kiev) e Nikica Jelavic (Everton). In ogni caso si prospettano partite equilibrate.

Il quarto ed ultimo accoppiamento per i playoff di qualificazioni ai mondiali 2014 è Croazia-Islanda. I croati giocheranno la partita di andata in casa. 

Terzo abbinamento estratto per i playoff di qualificazione al Mondiale brasiliano è Grecia-Romania. Gara di andata il 15 novembre in Grecia.

Seconda abbinamenti dei playoff estratto è Ucraina-Francia. Gli ucraini giocheranno in casa la partita di andata.

Estratto il Portogallo, che quindi giocherà in casa la gara di andata. Il suo avversario sarà la Svezia. Incrocio dunque interessante: Portogallo-Svezia, in sintesi Cristiano Ronaldo contro Zlatan Ibrahimovic.

E' tutto pronto a Zurigo per il sorteggio dei playoff di qualificazione di mondiali di Brasile 2014. Gli uomini incaricati della FIFA sono pronti alle estrazioni. Saranno sorteggiate Portogallo, Grecia, Croazia e Ucraina da una parte e Francia, Svezia, Romania e Islanda dall'altra. 

Oggi è un giorno molto importante nel cammino verso il Mondiale Brasile 2014. Infatti sono in programma i sorteggi per gli accoppiamenti degli spareggi playoff tra le otto migliori seconde dei gironi europei, che si contendono dunque gli ultimi quattro posti a disposizione dell'Europa per il torneo iridato. Già qualificate le nove squadre che hanno chiuso al primo posto i gironi (tra cui l'Italia), eliminata la Danimarca che paga il fatto di essere risultata la peggiore seconda nella classifica avulsa tra tutti i gironi, rimangono in corsa otto squadre. Croazia (dal gruppo A), Portogallo (gruppo F), Grecia (gruppo G) e Ucraina (gruppo H) saranno le quattro teste di serie, in quanto sono le quattro meglio piazzate nel ranking Fifa aggiornato dopo le ultime partite di qualificazione giocate settimana scorsa, e saranno sorteggiate contro le altre quattro formazioni, cioè Svezia (gruppo C), Romania (gruppo D), Islanda (gruppo E) e Francia (gruppo I). Impressiona la presenza di francesi e svedesi in questo secondo gruppo, e ciò significa che saranno possibili anche abbinamenti di grande prestigio. C'è quindi grande attesa, e non solamente nei paesi direttamente coinvolti: in effetti, tutti gli appassionati di calcio vogliono sapere se Nazionali di grande richiamo come Portogallo o Francia (entrambe passate dagli spareggi anche per arrivare in Sudafrica quattro anni fa) riusciranno ad arrivare in Brasile, e se dunque al torneo iridato parteciperanno stelle come Cristiano Ronaldo oppure Franck Ribery o anche Zlatan Ibrahimovic con la sua Svezia. La “cenerentola” è invece l'Islanda, mai così vicina ad un Mondiale, mentre paradossale è la situazione della Croazia, che dopo un'ottima prima parte del girone è crollata nelle ultime partite, tanto che la Federcalcio locale ha deciso di esonerare il c.t. Igor Stimac, sostituendolo con Niko Kovac, che dunque avrà il compito di guidare la squadra croata in questi spareggi. I temi d'interesse sono dunque tanti, anche se le prime risposte dal campo arriveranno solo venerdì 15 novembre, quando sono in programma le partite d'andata, e i verdetti definitivi sono attesi per il successivo martedì 19, quando si giocheranno le partite di ritorno. L'appuntamento sarà dunque alle ore 14.00 a Zurigo, presso la sede della Fifa. Come fare per seguire questi sorteggi? L'opzione più semplice è quella di seguirli in diretta tv su Eurosport (canale 211 della piattaforma satellitare Sky). Tuttavia, per chi non può mettersi davanti al televisore in un pomeriggio lavorativo, ci sono le opportunità offerte dagli streaming video di Sky Go e di Eurosport Player, servizio però a pagamento. Infine, se non siete abbonati Sky, ecco che questi sorteggi potranno essere seguiti live anche sul sito ufficiale della Fifa (www.fifa.com).

© Riproduzione Riservata.