BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Champions League/ Risultati delle partite e Classifica Gruppo B (girone Juventus), Gruppo A, Gruppo C, Gruppo D (terza giornata)

Champions League, in diretta i risultati delle partite, marcatori e classifica valide per la terza giornata della fase a gironi: aggiornamenti live sulle sfide dei gruppi A, B, C e D

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

I risultati delle partite di Champions League di questo mercolediì di Coppa disegnano una classifica piuttosto amara per la Juventus (clicca qui per la classifica e i risultati delle partite di Champions League di ieri). Dopo una partita soffertissima, caratterizzata da alcuni episodi destinati a far discutere, pur non demeritando, la Juventus esce sconfitta dal Santiago Bernabeu. Ora la situazione si complica, ma Conte e i suoi possono essere concrontati da una buonissima prestazione. Dagli altri campi, arrivano notizie di grandi trionfi e grappoli di gol. Nel gruppo A, ad una vittoria di misura del Manchester United, che mantiene il primato, risponde una dirompente vittoria del Bayer Leverkusen, che diventa la squadra piuù prolifica del girone. Nel gruppo B, appunto, il Real Madrid consolida il primato, e la vittoria del Galatasaray contro il Copenaghen costringe i bianconeri all'impresa ad Instanbul. Nel gruppo C il Paris Saint Germain di un Ibrahimovic stratosferico strapazza il girone (12 gol fatti e uno solo subito), mentre Olympiacos e Benfica pareggiano e rimangono appaiati a 4 punti. Nel Gruppo D, il Bayern Monaco fa il suo dovere e veleggia davanti a tutti, precedendo di tre lunghezze il Manchester City. Insomma, lo spettacolo oggi c'è stato - e molto - cosa succederà, però resta una sorpresa, perchè il gioco si fa duro, ma il futuro non è scritto (clicca qui per i risultati delle partite e i marcatori, e clicca qui per la classifica dei gironi di Champions League: Gruppo AGruppo BGruppo CGruppo D).

Mario Gotze segna il gol del definito vo 5-0 del Bayern Monaco sul Viktoria Plzen: gran gol ispirato da Arjen Robben. 

Gol della bandiera del Copenaghen con il brasiliano Claudemir che accorcia le distanze.

Oscar Cardozo riacciuffa il pareggio per il Benfica contro l'Olympiacos dopo una azione insistita e caparbia da parte della squadra lusitana. Punteggio ora più giusto con entrambe le formazioni.

Stefan Kiessling senga la sua doppietta e rompe il digiuno di Champions League mettendo il fiocco su un trionfo del Leverkusen contro lo Shakhtar.

E Bastian Schweinsteiger con una veronica si libera dell'avversario e sbatte dentro il pallone del 4-0.

Ribery chiude la pratica contro il Viktoria Plzen, ora è alle corde.

Davvero incredibile la partita di Zlatan Ibrahimovic! Quattro gol, uno più bello dell'altro con un tiro a incrociare splendido.

Sam sigla il terzo gol che chiude definitvamente la partita contro lo Shakhtar Donetsk.

E va ancora in gol il Psg con Edinson Cavani dopo una azione corale che si conclude con un tiro vincente.

Il Bayer Leverkusen raddoppia con Rolfes che va a tabellino con un calcio di rigore. Pallone all'angolino e nessuna possibilità per Pyatov.

Alla fine della prima frazione di gioco i risultati delle partite di Champions League di questo mercoledì penalizzano oltremodo una buona Juventus che paga qualche episodio sfavorevole ed al momento è in svantaggio contro il Real Madrid. In forma il Galatasaray e il Psg che strapazzano le avversarie, con in particolare i francesi che si aggrappano a un Ibrahimovic stellare. Tutto ok per il Bayern Monaco che vince secondo copione e vantaggio risicato per il Manchester United e Bayer Leverkusen. Tanti gol e tanto spettacolo. Ma quale sarà il risultato finale? 

Didier Drogba non poteva mancare alla festa del gol contro il Copenaghen e allora ecco il gol dell'ivoriano che corona una bella combinazione ancora con Ebouè.

Gol di Alaba su assist di Mandžukic: il raddoppio era solo una questione di tempo, ed è alla fine arrivato. 

E' Wesley Sneijder su assist di Ebouè a raddoppiare il punteggio contro il Copenaghen. Bel tocco del centrocampista della squadra turca e destro vincente di Wes.

Ancora Ibrahimovic, incredibile tripletta nel corso di mezzora con una bordata terrificante quasi dalla tre quarti campo che si insacca all'incrocio dei pali. Un gol strepitoso.

Dominguez segna il gol del vantaggio esterno dell'Olympiacos ai danni del Benfica dopo un assist splendido di Mitroglou. 

Il Real Madrid si riporta in vantaggio con un calcio di rigore tirato magistralmente da Cristiano Ronaldo per una trattenuta di Chiellini ai danni di Sergio Ramos. Tutto da rifare per i bianconeri.

Fernando Llorente! La Juventus pareggia contro il Real Madrid con un gol del basco più contestato dai tifosi, ma che spesso e volentieri quando vede la Camiseta Blanca si trasforma in Matador. Caceres si libera sulla fascia e mette un cross morbidissimo in area: Pogba è libero e colpisce di testa esaltando Casillas in una grande parata, ma sulla ribattuta c'è Llorente, che non perdona.

Rigore di Frank Ribery e Bayern Monaco in vantaggio contro il Viktoria Plzen.

Ibrahimovic raddoppia ancora con la complicità di van der Weil, ottima intesa tra i due. 

Finalmente arriva il gol di Kiessling con un gran colpo di testa che batte imparabilmente Pyatov.

Anderlect 0 - Paris Saint Germain 1 al 17' minuto grazie al gol di Zlatan Ibrahimovic che sblocca il risultato e mette la partita sui giusti binari. Wan der Wiel irrompe dalla destra e mette un grande traversone in mezzo che chiede a Ibra di essere schiacciato in rete. Detto, fatto.

Felipe Melo al 10' blocca la partita tra Galatasaray e Copenaghen con un gol che finalizza un calcio d'angolo battuto da Didier Drogba.

Il Real Madrid passa subito in vantaggio contro la Juventus con un gran gol di CR7. Cristiano Ronaldo non perdona e scaravente alle spalle di Gigi Buffon un pallone velenosissimo.

Autogol di Inigo Martinez che apre le marcature della partita e del turno del mercolediì di Champions League dopo una azione insistita di Rooney.

Terzo mercoledì di coppa: in campo i gruppo A, B, C e D (clicca qui per i risultati e le classifiche dei gruppo E, F, G e H). Per il gruppo A il Bayer Leverkusen (3 punti) gioca in casa contro lo Shakhtar Donetsk (4): la vittoria sarebbe preziosissima per entrambe, i tedeschi puntano al sorpasso mentre gli ucraini a scrollarsi di dosso i più vicini inseguitori. Nell'altra partita invece il Manchester United (4 punti) ospita la Real Sociedad (0): i Red Devils vogliono ipotecare la qualificazione quanto prima, i baschi invece sono quasi all'ultima chiamata e possono solo vincere per continuare a sperare. Gruppo B: il big match è quello del Santiago Bernabeu tra il Real Madrid (6 punti) e la Juventus (2). Per le Merengues vincere significherebbe avere un piede negli ottavi di finale, d'altra parte la Juventus non può più rischiare, dopo i due pareggi inaugurali, e punta al bottino pieno e ad una vittoria di prestigio per rilanciarsi anche in campionato. Nell'altra partita si sfidano due squadre a quota 1 punto: i turchi del Galatasaray e i danesi del Copenhagen. Gruppo C: il Paris Saint-Germain (6 punti) gioca in Belgio contro l'Anderlecht (0) fanalino di coda, e punta a mantenere il suo percorso netto. La formazione di casa cercherà invece di far valere il fattore campo per regalare una gioia ai tifosi e riaccendere le residue speranze di secondo posto. Incrocio delicato è quello tra Olympiacos e Benfica: entrambe sono a quota 3 punti e chi delle due vincerà farà un passo avanti verso la qualificazione a discapito dell'altra (ipotizzando che il primo posto sarà del PSG, salvo sorprese). Gruppo D: in testa c'è il Bayern Monaco (6 punti) che oggi affronta in casa i cechi del Viktoria Plzen (0). Sulla carta non dovrebbe esserci storia ma meglio non dare nulla per scontato: basti pensare al ko che i tedeschi subirono dai bielorussi del BATE Borisov, nella fase a gironi della stagione scorsa. L'altra sfida mette di fronte il CSKA Mosca (3) e il Manchester City (3): impegno delicato per la squadra inglese che punta a superare la fase a gironi per la prima volta nella sua storia, ma sarà di scena in Russia dove non è mai facile giocare.