BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Bayern Monaco-Viktoria Plzen, ultime novità (Champions League, gruppo A).

Analisi della partita e probabili formazioni di Bayern di Monaco e Viktoria Plzen. Le due squadre saranno avversarie stasera, alle ore 20:45, nel terzo turno di Champions.

giocatori del Bayern (infophoto) giocatori del Bayern (infophoto)

Questa sera, all’Allianz Arena alle ore 20:45, il Bayern Monaco riceverà la visita del Viktoria Plzen. Le due squadre sono esattamente agli antipodi della classifica del girone; i bavaresi, infatti, sono a punteggio pieno con sei punti in due partite, frutto di sei gol fatti divisi equamente tra CSKA Mosca e Manchester City e solo uno subito proprio dai Citizens (rete di Negredo ndr), mentre i cechi, dopo le sconfitte subite per mano del  Manchester City e del CSKA, sono ancora fermi a quota zero punti, ma se iniziassero a fare qualche punto potrebbero anche ambire al raggiungimento di un terzo posto che, ad oggi, ha il sapore quasi dell’impresa, soprattutto se si considera che, contro le attuali due seconde, hanno già perso.

, un po' per scelta propria, un po' per assenze e squalifiche per l'occasione, potrebbe dare un turno di riposo a qualcuno dei soliti protagonisti. In porta dovrebbe giocare Neuer, in difesa Rafinha ed Alaba dovrebbero presidiare le corsie esterne, ma in mezzo, al posto della coppia titolare Dante-Boateng, dovrebbe esserci il duo Van Buyten-Kirchhoff. A centrocampo Lahm e Schweinseiger vestiranno i panni di vertici bassi, mentre sulla trequarti, a supporto di Muller nei panni di unica punta, dovrebbero esserci Robben, Kroos e Ribery.

In panchina dovrebbero sedersi Mario Gotze e Javi Martinez, appena rientrati dopo una lacerazione alla capsula della caviglia destra rimediata contro il Chelsea il primo, e da un’operazione agli adduttori il secondo. Per i due è possibile un utilizzo a partita in corso qualora questa dovesse già mettersi per il verso giusto. Tra le probabili riserve figura anche il nome di Mario Mandzukic, anche se non è da escludere che l’attaccante croato possa fare staffetta con Muller, o addirittura affiancarlo nel caso che la partita non riuscisse a sbloccarsi.

Tra gli indisponibili impossibile non citare per primo Badstuber. Per il centrale tedesco, operato a maggio per la quarta volta al legamento crociato del ginocchio destro, il rientro sarebbe previsto al termine della stagione, e quindi difficilmente Low potrà tenerlo in considerazione per i prossimi Mondiali. Di più lieve entità, invece, gli infortuni di Dante (out per due mesi a causa di un profondo taglio alla caviglia), di Thiago Alcantara (di rientro dopo due mesi di stop a causa di uno strappo dell'articolazione fibrosa del ginocchio destro) e di Shaqiri (Grave strappo muscolare subito con la Nazionale; rientro previsto per fine novembre o inizio dicembre). Da segnalare anche la squalifica di Boateng.