BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Fiorentina-Pandurii, le ultime novità (Europa League, gruppo E)

Neto, portiere della Fiorentina (Infophoto)Neto, portiere della Fiorentina (Infophoto)

La squadra di Targu Jiu ha ottenuto l'anno scorso per la prima volta nella sua storia la qualificazione per le Coppe europee grazie all'ottimo secondo posto in campionato. Il cammino per arrivare alla fase a gironi è stato lungo: i rumeni hanno dovuto eliminare prima gli estoni del Levadia Tallin, poi gli israeliani del Maccabi Tel Aviv e infine, con il risultato certamente più sorprendente, i portoghesi dello Sporting Braga, che nel 2011 furono finalisti. Insomma, un cammino di tutto rispetto, che vale anche un avvertimento alla Fiorentina: guai a sottovalutare il Pandurii, che nel girone ha perso in casa contro il Dnipro (0-1) ma poi ha saputo andare a pareggiare (1-1) sul campo del Pacos Ferreira. Sarebbe dunque pericoloso cullarsi troppo nel ricordo della partita di domenica scorsa: servirà tenere alta la concentrazione, fermo restando che i valori tecnici delle due squadre sono naturalmente molto diversi. L'allenatore Cristian Pustai schiererà i suoi uomini con il 4-2-3-1 in cui la punta centrale sarà il lituano Matulevicius. Desta impressione il cognome del numero 22, ma l'ala sinistra David Di Stefano condivide solo il cognome con il leggendario Alfredo. Anche il brasiliano Eric e Buleica agiranno alle spalle della punta centrale. In difesa invece il punto di riferimento è il cipriota Christou, capitano della squadra.

Ecco i sette giocatori a disposizione del mister Pustai: si tratta del secondo portiere Mingote, poi il difensore Mamele, i centrocampisti Cristea e Paulinho, gli attaccanti Nicoara, Alex e Ciucur.

L'elenco è vuoto: nessuno squalificato e nessun infortunato, tutti i giocatori del Pandurii potranno vivere questa trasferta, per loro certamente storica ed affascinante. Viaggio a Firenze per il gruppo al completo.