BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Sampdoria-Atalanta, i voti della partita (Serie A nona giornata)

Le pagelle di Sampdoria-Atalanta, primo anticipo della nona giornata di serie A: i voti alla partita e ai protagonisti della sfida di Marassi. Una partita piatta, con una mediocrità diffusa

Lo stadio di Marassi (Infophoto)Lo stadio di Marassi (Infophoto)

La partita del Marassi è finita 1-0 in favore dei padroni di casa, grazie al gol al 56' di Mustafi di testa su un cross da calcio d'angolo. I liguri si portano a quota 9 punti in classifica e interrompono la serie positiva dei bergamaschi che durava da tre parte. La partita è stata molto equilibrata ma dopo il gol dei blucerchiati e l'espulsione di Nica, subentrato al 23' a Bellini per infortunio, gli equilibri sono stati spezzati e gli ospiti hanno faticato molto a impostare il gioco. Nei minuti finali abbiamo assistito a continui cambi di fronte per quanto riguarda il possesso palla, finché Irrati non ha mandato i giocatori negli spogliatoi per fare largo all'anticipo delle 20.45. 

Una gara complessivamente entusiasmante caratterizzata da un predominio degli ospiti nel primo tempo e dei padroni di casa nella ripresa. Diverse occasioni da gol per i bergamaschi nella prima frazione di gioco e minuti infuocati nei immediatamente dopo il rientro in campo in cui il ritmo di gara ha decisamente risvegliato l'interesse dei telespettatori.

Se non fosse stato per i 3 punti finali probabilmente il voto della squadra sarebbe stato sotto la sufficienza ma il gol, nato da un calcio piazzato, ha permesso ai padroni di casa di andare in vantaggio e difendere il risultato con il giusto atteggiamento nei minuti finali di gara.

Il primo tempo della partita è stato sicuramente dominato dai nerazzurri grazie al palleggio nella zona del centrocampo, spesso ad opera di Cigarini, e agli scambi tra gli attaccanti e le fasce. Purtroppo il gol  e la successiva espulsione di Nica hanno tagliato le gambe ai giocatori di Colantuono che non sono più riusciti a riprendere le redini del gioco. Forse le diverse occasioni sbagliate nella prima frazione di gioco hanno permesso ai liguri di risollevare la china e andare in gol.

Il voto non corrisponde a una sufficienza piena in quanto bisogna mettere in evidenza l'indecisione del direttore di gara sul gol (cartellino rosso estratto ai danni di Cigarini e poi riportato al taschino) e in certi frangenti ha lasciato correre situazioni che invece andavano fermate. Giusta la decisione che ha portato all'espulsione di Nica.

Il primo parziale di Sampdoria-Atalanta finisce col risultato di 0-0 allo stadio di Marassi, anche se ai punti avrebbero meritato qualcosa in più gli ospiti. I padroni di casa non riescono a impostare il gioco, troppi errori da parte dei centrocampisti centrali. I bergamaschi amministrano invece al meglio le palle che i difensori riescono a recuperare soprattutto grazie alla precisione di Cigarini. Non sono state molte le occasioni da rete e quelle poche che hanno suscitato l'interesse dei telespettatori sono a favore dei ragazzi di Stefano Colantuono. Al 15' è Moralez a non sfruttare al meglio un cross proveniente dalla sinistra poichè la visuale è coperta da Gastaldello: l'argentino prova lo stop a pochi metri dal portiere ma Regini riesce ad anticiparlo senza fare fallo. A metà del primo tempo Bellini deve abbandonare il campo per infortunio e al suo posto entra Nica. Al 41' Denis e Moralez sono gli artefice di ottimi scambi che terminano con il tiro di Raimondi sopra la traversa a poca distanza da Da Costa. Prima di entrare negli spogliatoi Cigarini effettua un  lancio col conta giri innescando il colpo di testa ancora una volta di Raimondi che scatta sul filo del fuorigioco: la palla si infrange sulla traversa e qualche minuto dopo l'arbitro fischia la fine della prima frazione di gioco. Fischia non solo il direttore di gara, perchè anche il pubblico di casa non è stato per nulla soddisfatto.