BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Juventus-Genoa, le ultime novità (serie A, nona giornata)

Llorente e Tevez (Infophoto) Llorente e Tevez (Infophoto)

Tra le partite della nona giornata c'è anche Juventus- Genoa, fischio d'inizio previsto per le ore 15.00. Per la formazione guidata da Antonio Conte sono arrivate due sconfitte nel giro di 4 giorni: ben 6 gol subiti, 4 dalla Fiorentina e 2 dal Real Madrid. ora i bianconeri dovranno cercare di rialzare la testa e il Genoa rappresenta l'occasione ideale per sollevare il morale. I liguri sono reduci da un'importante vittoria in chiave salvezza contro il Chievo Verona, finita con il risultato di 2-1. Sulla carta una partita nettamente in favore dei padroni di casa ma non bisogna sottovalutare le motivazioni che possono spingere i giocatori di una squadra sfavorita ad avere un sussulto di orgoglio per uscire dalle sabbie mobili del fondo classifica.

Dopo l'esperimento della difesa a quattro dell'ultima gara in Champions League contro il Real Madrid, Conte sembra intenzionato a riproporre il solito 3-5-2, potremmo vedere Bonucci in posizione centrale e Storari al posto di Buffon. Pogba e Pirlo sembrano essere gli unici sicuri per la regia, una maglia da titolare tra Marchisio e Vidal. Stando ai dati statistici i piemontesi detengono il primato per quanto riguarda la supremazia territoriale (13':34'') e la percentuale dei passaggi riusciti, ben 73,6% in media a partita. I bianconeri sono anche i numeri uno per quanto concerne la media di tiri nello specchio della porta: 8 su un totale di 16 tentativi. Vidal e Pogba sono i giocatori che riescono meglio a servire i propri compagni sotto porta: rispettivamente 15 e 13 assist per i due centrocampisti. L'argentino Tevez risulta essere l'uomo più pericoloso della squadra con un totale di 24 tiri nello specchio della porta e 4 reti in campionato.

Il modulo prescelto dal tecnico Gasperini sarà il 4-5-1 siccome dovrà fare fronte alle pericolose incursioni degli esterni bianconeri. Santana e Calaiò non partiranno per la trasferta di Torino a causa di lievi infortuni, mentre a centrocampo dovrebbe riposare sicuramente Matuzalem e l'unico ballottaggio riguarda Bertolacci e Lodi con il primo leggermente in vantaggio sul secondo. Per i liguri sono arrivati 5 punti nelle ultime 5 gare: un buon trend per una squadra che mira a allontanarsi il più possibile dal fondo della classifica anche se il suo attacco è uno dei più anemici della Serie A. solamente 8 gol fatti e 12 subiti per una supremazia territoriale media a partita di 8':56''. Una squadra che già detto che fatica a trovare il gol, come dimostrano le statistiche: 4 tiri su 9 tentativi in media su 90 minuti.

© Riproduzione Riservata.