BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Serie A/ Video, Juventus-Genoa (2-0): gol, sintesi e highgliths (nona giornata)

Video Juventus-Genoa: gol, sintesi e highlights della partita. I bianconeri tornano a sorridere dopo due sconfitte consecutive e piegano il Grifone con due reti entrambe nel primo tempo

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

La Juventus esce dal periodo più difficile vissuto  finora nell’era Conte e lo fa vincendo per 2-0 sul Genoa in maniera dominante. Gli uomini di Conte hanno controllato l’intera partita, con un risultato finale di possesso palla del 59% contro il 41% degli avversari. I bianconeri ci hanno provato di più con 23 conclusioni, di cui 10 nello specchio, contro le soltanto 4 conclusioni degli avversari, che non hanno mai centrato il bersaglio. L'uomo che ha provato a concludere più volte è stato il solito Tevez con 6 conclusioni totali. Il dominio bianconero sul match è dimostrato dalla statistica sulla supremazia territoriale di 16'24'' contro i 9'18'' del Genoa. I singoli calciatori che si sono distinti oggi sono stati: Thomas Manfredini con 21 palloni recuperati, seguito da Barzagli con 20 e da Portanova con 18. Mentre per quanto riguarda i passaggi completati è Giorgio Chiellini a vincere la statistica con la bellezza di 100 passaggi spediti a destinazione. Andrea Pirlo con la cifra di 93 e Leonardo Bonucci con 86 vanno a completare il podio.

Asamoah punta Biondini e li sfugge via sulla destra, ma il giocatore rossoblù lo stende in modo netto. Rigore per la Juventus, anche se forse il contatto avviene appena fuori dall'area. Dal dischetto Vidal spiazza Perin con una conclusione potente per il suo quarto gol in campionato.  ancora protagonista Asamoah che vede smarcato Tevez in area e lo serve con un pallone basso. L’Apache dopo aver ricevuto dal compagno salta più rapidamente di “Speedy Gonzalez” un avversario portandosi la palla sul sinistro e fredda il portiere con un mancino verso il secondo palo. E' il quinto gol in campionato per l'attaccante argentino.

Il primo a presentarsi in sala stampa è il  tecnico della Juventus  Antonio Conte. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium: "Non avevo dubbi sulla risposta della squadra e del pubblico. Noi sappiamo che conta il presente e il futuro e poco c'entrano gli ultimi due anni. Oggi tutta la squadra mi è piaciuta, avevamo di fronte un avversario ostico come il Genoa allenata da Gasperini che io considero un grande tecnico. Il pubblico oggi ci ha dato una forte spinta, erano il nostro 12^ uomo in campo. In Europa è normale avere delle difficoltà viste le tante big che si affrontano come ad esempio il Real Madrid. Noi però siamo la Juventus e dobbiamo giocare bene per vincere, io preferisco perdere ma mostrando comunque un bel calcio".  Dopo di lui è arrivato un amareggiato Gian Piero Gasperini che si è lasciato andare così sempre su Mediaset Premium Sport: "Si sapeva che la Juventus non era in crisi e che gli ultimi risultati erano stati casuali. Ci hanno messo in grande difficoltà ma per noi è stato un test valido. Il primo problema nostro era quello di contrastare gli avversari per recuperare palla e l'abbiamo pagato. Considerando il valore della Juventus sapevamo che sarebbe stato difficile fare bene oggi, però sono emerse delle difficoltà sulla quale ci tocca lavorare. Queste gare contro avversari più forti ci servono perché mettono in mostra determinati limiti da superare”.

Dopo la batosta di Firenze – 4 a 2 per i Viola trascinati da uno strepitosi Pepito Rossi – la Juventus è chiamata al riscatto davanti ai propri tifosi. La Roma è distante 5 punti e contro il Grifone i bianconeri non possono certo permettersi di rischiare di perdere ulteriore terreno, considerando poi come la concorrenza sia agguerrita. I rossoblù, dopo un avvio di campionato disastroso sotto la guida di Fabio Liverani, si sono affidati al grande ex Piero Gasperini che nelle prime due uscite ha raccolto 4 punti: un 1-1 fortunoso a Catania e vittoria a Marassi (2-1) nell’ultimo turno grazie alla doppietta di Alberto Gilardino contro il Chievo Verona. Il fischio d’inizio, alle ore 15.00, verrà dato dall’arbitro Doveri. 

Come e dove seguire la sfida? Le possibilità sono due. La prima è Sky: il match verrà  trasmessa sul canale Sky SuperCalcio HD e Sky Sport 1 HD: la telecronaca di Riccardo Gentile, con il commento tecnico di Franco Causio. Giovanni Guardalà e Francesco Cosatti i due inviati sul terreno di gioco per riportarci le parole dei due mister e intervistare, all’intervallo i protagonisti della prima frazione. La seconda opzione è il digitale terrestre di Mediaset: su Premium Calcio Juventus-Genoa sarà in onda su Premium Calcio 2, canale 372 del telecomando con la telecronaca di Fabrizio Ferrero. Gianni Balzarini sarà l’inviato sul terreno di gioco per raccontarci come le panchine vivono l’incontro. Per chi volesse invece seguire tutti gli incontri si può sintonizzare su Sky sul canale 204 Sky SuperCalcio HD: qui sarà Riccardo Trevisani a commentare le emozioni dello Juventus Stadium; è possibile fare la stessa cosa anche su PremiumCalcio canale 370 del decoder dove troveremo la voce di Alessandro Iori. Per chi invece si trovasse fuori casa, ma volesse non vivere il match potrà falro in streaming con uno smartphone o un tablet tramite Sky.go, il servizio gratuito, solo per abbonati Sky, attivabile previa  registrazione al sito www.skygo.sky.it; lo stesso servizio è offerto anche da  Mediaset con Premium Play, app gratuita. Come sempre i social network, saranno pronti nell’informare i tifosi juventini e genoani; su Twitter attraverso l’hashtag #SeriaA e quello del match in questione #JuventusGenoa, verranno riportate tutte le azioni salienti. Gli account ufficiali delle due società sono: @juventusfc e @GenoaCFC.