BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Serie A/ Udinese-Roma (risultato finale 0-1): cronaca e tabellino (nona giornata)

Pubblicazione:domenica 27 ottobre 2013 - Ultimo aggiornamento:domenica 27 ottobre 2013, 21.03

Foto Infophoto Foto Infophoto

UDINESE–ROMA (RISULTATO FINALE 0-1): LA CRONACA E IL TABELLINO DELLA PARTITA (SERIE A, NONA GIORNATA) – Udinese-Roma finisce 1-0 per i giallorossi grazie al gol di Bradley nella ripresa. L’americano sancisce la vittoria con un bel tiro da fuori e permette alla Roma di rimanere in vetta da sola. L’Udinese ha provato a domarla nel primo tempo ma nella ripresa si è dovuta arrendere, rimanendo nella crisi di questo inizio di campionato.

SINTESI PRIMO TEMPO - La partita comincia con le pesanti assenze di Totti e Gervinho nelle fila giallorosse guidate da Garcia. Capitolini che vogliono la nona vittoria consecutiva per confermare il primato in serie a e mostrandosi come grande potenza europea. Friuliani invece che vogliono riscattarsi dalla sconfitta coi rossoneri e risalire la china, affidandosi alla coppia d’attacco Muriel-Di Natale. E’ proprio il primo a seminare il panico nella difesa romana con accelerazioni spaventose centrando anche il palo dopo una progressione personale. Proprio il colombiano subisce anche due falli e in entrambi Bergonzi estrae il cartellino giallo, prima per Maicon e poi per De Rossi. Poi è lo stesso Muriel a farsi ammonire per simulazione, rischiando a fine ripresa il doppio cartellino per un fallo ingenuo. Dall’altra parte la Roma si rimbocca le maniche e spinge bene sulle fasce con Balzaretti e Maicon, oggi particolarmente propositivo. Ma tutti i traversoni che partono dal fondo per Borriello sono respinti dai centrali friulani senza troppe difficoltà. Solo Balzaretti riesce a imbeccare la testa del centravanti giallorosso che però è fermato da un attento Kelava. In seguito ci prova Pjanic ma il tiro si spegne sul fondo. E’ l’Udinese ad essere più pericolosa con le ripartenze. Ancora Muriel si invola col pallone verso l’area avversaria, filtra per Gabriel Silva che batte De Sanctis con un pallonetto, ma Castan salva sulla riga in rovesciata mandando le due squadre negli spogliatoi sul pareggio.

SINTESI SECONDO TEMPO - Il match riprende senza cambi, ma la Roma sembra essere entrata con un piglio più aggressivo. Infatti prova a passare in vantaggio prima con Ljaijc e poi con Pjanic servito da Maicon. Poi è l’Udinese a tentare il sorpasso su punizione guadagnata da Gabriel Silva, ma il pallone calciato da Di Natale finisce in tribuna. L’inizio della ripresa è meno intenso rispetto al primo tempo, ma la partita si riaccende dopo un fallo di Maicon su Badu a centrocampo, secondo giallo e quindi cartellino rosso ineccepibile. La Roma in dieci non si arrende e prova a spingere sulle ali con Ljaijc e il neo-entrato Torosidis che prende il posto di Pjanic. L’Udinese, dal canto suo, prova a far valere la superiorità numerica e continua ad attaccare, ma i vari tentativi sono ben respinti dal muro difensivo giallorosso. Al 33° Garcia decide di far entrare Bradley per Borriello. Il centravanti non è mai entrato davvero in partita anche perché non supportato dai compagni. Cinque minuti più tardi la sostituzione è determinante, l’americano riceve palla da Strootman e, senza pensarci due volte, scaraventa il pallone in rete con il piattone destro. È il decimo giocatore in gol per la Roma, oltre che il 23° gol in queste prime nove partite. Nell’ultima parte di gara Guidolin le prova tutte mandando in campo Basta, Maicosuel e Ranegie ma i bianconeri non riescono ad essere incisivi. Nei tre minuti di recupero c’è anche spazio per alcuni momenti di tensione tra Marquinho e Pinzi in seguito ad un fallo su De Sanctis. Entrambi si beccano il giallo e il risultato della partita non cambia. Buon per Garcia e la sua Roma, ancora una volta lo spagnolo azzecca il cambio e porta i suoi alla vittoria nonostante l’uomo in meno. I bianconeri invece rimangono a 10 punti, impegolati nel traffico di metà classifica. (Federico Montanaro)

CLICCA QUI PER IL TABELLINO DI UDINESE-ROMA 0-1 (SERIE A, NONA GIORNATA)

SERIE A, ROMA-UDINESE RISULTATO FINALE 0-1 (NONA GIORNATA) - La Roma vince anche a Udine, e sale a 27 punti in classifica mantenendo 5 punti di vantaggio su Napoli e Juventus. Decide il primo gol in campionato di Michael Bradley, che era da poco rientrato in gruppo dopo un infortunio. Nemmeno l'espulsione di Maicon per doppia ammonizione arresta la marcia della Roma, che nel turno infrasettimanale riceverà il Chievo. Per l'Udinese prova gagliarda ma poco concreta: i friulani restano a 10 punti e tornano a perdere in casa dopo tanto tempo. Nell'infrasettimanale l'Udinese sarà di scena a Sassuolo.

DIRETTA UDINESE-ROMA, GOL DI BRADLEY - Minuto 82: la Roma passa! Il gol è di Michael Bradley, perfetto con un tiro appena dentro l'area che non lascia scampo a Kelava. La difesa ritarda nella sua uscita e l'americano, appena entrato in campo per Borriello, è decisivo. Udinese-Roma 0-1.

DIRETTA UDINESE-ROMA, ROSSO PER MAICON - Al trentesimo della ripresa il risultato è ancora inchiodato sullo 0 a0. Roma che dal 21esimo si trova in superiorità numerica per doppio fallo di Maicon molto ingenuo. La squadra giallorossa fatica a giocare sugli esterni, che avevano fatto bene nel primo tempo, andando a scontrarsi per vie centrali contro la difesa bianconera. L'udinese anche se in superiorità numerica non chiude l'avversario nella propria metà per timore delle ripartenze veloci della squadra di Garcia. con il passare dei minuti si stanno aprendo gli spazi che possono essere sfruttati sia da Muriel e Di Natale  che da Ljaic e Boriello. Fase chiave del match.

DIRETTA UDINESE-ROMA, BENE I FRIULANI - Al 30° minuto siamo ancora sullo 0 a 0. Partita frizzante al Friuli con la Roma che tenta il nono successo consecutivo. Ma l’Udinese non molla facilmente e cerca di far male sulle ripartenze. Le azioni salienti passano sempre sull’asse Muriel-Di Natale. Il primo sembra finalmente ritrovato e centra anche il palo, poi spara alto sulla respinta. Dall’altra parte la Roma spinge sulle fasce con Maicon e Balzaretti, ma la difesa friuliana attenta respinge senza troppe difficoltà.

DIRETTA UDINESE-ROMA, I PRONOSTICI: Difficile riconfermarsi dopo otto vittorie consecutive,  soprattutto se si deve fare i conti con assenze pesanti come quelle di Totti e Gervinho. La Roma, però, resta favorita contro l’Udinese, anche se la gara potrebbe essere abbastanza equilibrata nonostante la classifica che vede le due squadre distanti 14 punti. La vittoria dei giallorossi, infatti, viene pagata 2,10 volte la puntata, il pareggio 3,30 e la vittoria dei bianconeri 3,40. Stesso equilibrio registrato anche per quanto riguarda la somma delle marcature: il Gol ed il NoGol vengono dati rispettivamente a 1,65 e 2,10, mentre l’Under e l’Over 1,80. Per Di Natale e compagni potrebbe essere la partita della rinascita dopo un avvio di campionato un po’ sotto le attese, per questo motivo vi consigliamo di puntare su un passo falso dei capitolini. L’1-0 viene dato a 10 per i padroni di casa e 8 per gli ospiti, mentre il 2-1 a 11 e 9. I pareggi, invece, vengono quotati a 11 lo 0-0 e 6 l’1-1.

DIRETTA UDINESE-ROMA: RISULTATO E CRONACA (SERIE A, NONA GIORNATA) - Alle 15 di oggi nona giornata di Serie A con Udinese-Roma. Una partita interessantissima e che può regalare ai giallorossi la nona vittoria in nove partite: sono infatti 8 per il momento le affermazioni della squadra capitolina, che viaggia a punteggio pieno. L'Udinese dal canto suo ha 10 punti, e con una vittoria riuscirebbe ad avvicinare quelle posizioni europee che punta con decisione anche se nelle dichiarazioni pubbliche cerca sempre di nascondere. L'incrocio è interessante: intanto questa partita racchiude tutta una serie di doppi ex, a cominciare da quello per eccellenza che è Luciano Spalletti, importante in entrambe le piazze (ma ci sono anche Morgan De Sanctis, Stefano Desideri e Vincent Candela, e oggi il giovanissimo Nico Lopez), e poi perchè si gioca al Friuli dove l'Udinese ha centrato tutti i suoi punti, in un clamoroso rendimento da Dr. Jekyll e Mr. Hyde. In più, la Roma ha la possibilità di centrare il record di vittorie consecutive in avvio di stagione. Per il momento ce l'ha la Juventus con 9 (2005-2006), espugnando il Friuli dunque ci sarebbe quantomeno il pareggio per poi provare nel turno infrasettimanale a fare addirittura cifra tonda. Possibile tutto con questa squadra, anche se certamente i precedenti non dicono benissimo: soprattutto nelle ultime due stagioni i giallorossi qui hanno sempre faticato, perdendo 2-0 nel novembre 2011 e pareggiando 1-1 la scorsa stagione (quando avevano perso in casa, 2-3). Era però un'altra Roma, che certo non aveva questa competitività. In totale 39 partite giocate al Friuli, a partire dalla stagione 1950-1951: ci sono 14 vittorie per parte, con 11 pareggi (tree vittorie friulane e cinque giallorosse negli ultimi dieci anni). Arbitra Bergonzi, coadiuvato da Galloni e Vuoto; quarto uomo Tonolini. 

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI UDINESE-ROMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE (SERIE A, NONA GIORNATA)

Dieci punti su dieci conquistati in casa: l'Udinese di questo inizio di stagione è una squadra a due facce, quella che però affronta le partite al Friuli è sicuramente la più ostica. Francesco Guidolin come tutti gli anni deve affrontare la realtà di una rosa modificata e con giocatori nuovi, perciò ci vuole un po' di tempo per far funzionare le cose. La partenza del 2013-2014 tutto sommato non è nemmeno stata tra le peggiori della storia, però la squadra gioca partite totalmente diverse che sia in casa o in trasferta. Il bilancio interno parla chiaro: tre vittorie e un pareggio, con 7 gol realizzati e appena 2 subiti, dunque una formazione che può decisamente giocarsi l'Europa. Fuori casa, il tabellino dice ancora zero, ed è per questo motivo che i friulani stanno al momento lottando a centro classifica, ma possono certamente sfruttare la graduatoria corta per risalire velocemente la china. Guidolin continua a predicare calma e a parlare della salvezza come dell'obiettivo principale, ma è chiaro ed evidente che nella stanza dei bottoni si pensa a qualcosa di più. La Roma ha terminato gli aggettivi che le si potevano attribuire in questo inizio di stagione: otto vittorie in otto partite, ma soprattutto una solidità difensiva che fa paura se rapportata a certe retroguardie allegre che si erano viste nella scorsa stagione. I gol realizzati, 22 (miglior attacco del torneo) sono tutto sommato in linea con quelli che Zdenek Zeman garantiva, non così quelli incassati, anzi quello incassato: appena uno, ovvero quello di Jonathan Biabiany in Parma-Roma, al 39' minuto della terza giornata di campionato. Significa che i giallorossi hanno un'imbattibilità aperta di 501 minuti, garantita anche e soprattutto da Morgan De Sanctis che come detto è l'ex della partita e finalmente un portiere affidabile come Maarten Stekelenburg tra un infortunio e un'amnesia non era stato. Partita insomma che si preannuncia interessante e non scontata: quando vinci tante partite consecutivamente tutte le avversarie sono pronte a giocare la sfida della vita contro di te, Rudi Garcia lo sa bene e dovendo convivere con le indisponibilità importanti di Francesco Totti e Gervinho non può certamente prendere sotto gamba l'impegno, anche perchè questo è uno dei campi più ostici della serie A. Non resta allora che capire e vedere come finirà questa partita: è tutto pronto, la diretta di Udinese-Roma sta per cominciare...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI UDINESE-ROMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE (SERIE A, NONA GIORNATA)


  PAG. SUCC. >