BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Juventus-Genoa: i voti della partita (Serie A, nona giornata)

Foto InfophotoFoto Infophoto

Evita la disfatta rossoblù concedendo solo due goal alla Juventus. Strepitosa la parata su LLorente.

Non riesce a far nulla contro i temibili Tevez e Llorente.

Da vero capitano è l’ultimo a mollare. Nel primo tempo ci mette una pezza in più occasioni.

Asamoah lo brucia sempre e dopo una botta subita sparisce nella ripresa.

In fase difensiva se la cava. In fase offensiva è nullo.

Inesistente il centrocampo del Genoa quest’oggi. Non sembra la sua posizione ideale.

Troppo falloso e impreciso. Il suo compito deve essere quello di distruggere e non di costruire

Nota positiva del match. Questo ragazzo del ’92 è l’unico a destar problemi agli avversari con le sue falcate e i suoi cross taglienti. Da tener d’occhio.

Fantasma nel primo tempo. Nella ripresa non c’è più in campo, perché Gasperini lo toglie.

DAL 45° FETZFATZIDIS 6: Meglio del compagno.

Il solito mastino di centrocampo in fase difensiva. Ma è in avanti che non si fa apprezzare.

Resta incollato tra le maglie bianconere non riuscendo mai a rendersi pericoloso.

DAL 45° KONATE’ 5,5: Si muove molto di più rispetto a Gila, ma il risultato è lo stesso

L’avversario non era alla sua portata, ma una squadra di serie a non può arrendersi così sullo svantaggio di 2 reti.

(Paolo Zaza)

© Riproduzione Riservata.