BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Cagliari-Bologna, dubbi Pazienza-Bianchi. Le ultime novità (Serie A, decima giornata)

Le probabili formazioni di Cagliari-Bologna, partita valida per la decima giornata del campionato di serie A 2013-2014: due ballottaggi ancora caldi per gli ospiti

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Le probabili formazioni di Cagliari-Bologna lasciano spazio a qualche ballottaggio. Più per gli ospiti per la verità, poiché sul versante sardo i dubbi sembrano sciolti a favore di Cossu (e non Cabrera) e Ibarbo (e non Sau). Per il Bologna invece incertezza a centrocampo e in attacco: Pazienza potrebbe essere inserito al posto di Rene Krhin, ed anche Diego Perez potrebbe essere scelto in luogo del più giovane Laxalt che resta comunque favorito; in questo caso il greco Konè potrebbe essere avanzato dietro le due punte nel ruolo di trequartista. In attacco invece ballottaggio tra Cristaldo e Rolando Bianchi, col primo in pole position.

Il Cagliari, questa sera nella decima giornata del campionato, tenterà di dare un seguito alla vittoriosa gara contro il Catania, sfida che, due giornate fa, ha sancito il ritorno al Sant’Elia dei sardi. Gli emiliani, dal canto loro, vorrebbero approfittare dell’eventuale passo falso del Catania (impegnato a Torino contro la Juve) per tentare il sorpasso proprio sugli etnei, ed abbandonare, così, la zona rossa della classifica, impresa molto difficile soprattutto se si considera che la squalifica di capitan Diamanti toglie ai felsinei un notevole tasso di qualità. Eccovi dunque ora le ultime notizie, le probabili formazioni e le dichiarazioni degli allenatori su Cagliari-Bologna di questa sera.

Queste le parole di Diego Lopez alla vigilia del delicato incontro: “Loro si chiuderanno e proveranno a ripartire in velocità. Certo non sarà facile. Manca Diamanti? Giocatore importante, ma Pioli saprà sostituirlo a dovere. Non voglio che snaturiamo comunque il nostro modo di essere. Contro la Lazio avremmo potuto vincere, e, invece, abbiamo perso 2-0. Siamo molto arrabbiati, cercheremo di sfruttare questa rabbia sul campo da gioco “. Il tecnico uruguayano dovrebbe riproporre in linea di massima la stessa formazione che, domenica sera, è uscita sconfitta dall’Olimpico contro i biancocelesti, con le uniche eccezioni rappresentate da Pisano e Pinilla al posto degli acciaccati Perico e Sau, più Cossu inserito sulla trequarti al posto di Cabrera. Per il resto, formazione confermata in toto; a protezione di Agazzi, oltre all’esterno sopracitato, giocheranno Astori e Rossettini più Murru a sinistra, a centrocampo Dessena e Nainggolan agiranno ai lati di Conti, mentre, in attacco, il fantasista sardo agirà alle spalle di Pinilla ed Ibarbo.

Non dovrebbe essere della gara, almeno inizialmente, il funambolico Sau, il quale, dopo la prima convocazione nella Nazionale di Prandelli, ha avuto un avvio di campionato abbastanza difficoltoso, e l’infortunio subito durante l’ultimo incontro con la Lazio non potrebbe che costringere Lopez a doverlo relegare in panchina.

Oltre al centrocampista Ekdal, che dovrebbe rientrare tra fine novembre ed inizio dicembre, va annoverato alla lista degli indisponibili il difensore Perico.