BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MORTO FRANCO ROSSI/ De Marchis (Repubblica): era il Re del calciomercato, che si nascondeva sotto la scrivania... (esclusiva)

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Prego. Franco aveva una passione sconfinata per il Brasile e anche qui mi ricordo benissimo che una volta al Giorno non venne in redazione: sparì. Era andato a cena a Rio de Janeiro. Tornò due giorni dopo.
 

In televisione non si tirava mai indietro dall’andare controcorrente e ne aveva sempre da dire quattro a chiunque. Franco Rossi era così “burbero” era solo una maschera che nascondeva un’indole buona? Sicuramente era un po’ burbero, ma anche timido. Era un omone molto generoso ed affettuoso e aiutava sempre i più inesperti alle prime armi. Era una persona molto estrosa e stravagante e questa sua vena lo ha molto aiutato nel mestiere e nel coniare definizioni. Grande talento e grande umanità lo hanno fatto diventare un punto di riferimento.

 

(Fabio Franchini)




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.