BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Genoa-Parma, i voti della partita (serie A decima giornata, primo tempo)

Le pagelle di Genoa-Parma, partita della decima giornata di serie A che si è giocata a Marassi: i voti alla partita e ai protagonisti del primo tempo di questo incontro

Gian Piero Gasperini (Infophoto) Gian Piero Gasperini (Infophoto)

Il Genoa riesce a vincere di misura sul Parma grazie al solito Gilardino e si allontana dalla zona retrocessione. Il Parma esprime un miglior calcio degli avversari, ma l’offensiva parmigiana non riesce a far del male all’attento Perin. Anche l’assedio finale è inutile grazia alla buona retroguardia rosso-blu. Partita: 6 Le emozioni non tardano ad arrivare, 2° minuto ed è già rigore per i padroni di casa. Gilardino sbaglia dal dischetto ipnotizzato da Mirante. Però col tempo la partita si fa più noiosa, con le due squadre che non riescono a costruire gioco. Meglio il Parma che ha qualche occasione per il vantaggio, ma è il Genoa a segnare con Gilardino di testa. Gli ultimi quindici minuti sono un assedio confuso dei parmigiani che non riescono ad agguantare il pareggio. Il Grifone riesce a imporsi su un avversario ostico grazie all’imbeccata di Gilardino. Ma l’avanzata rossoblu fa fatica negli ultimi 20 metri a creare occasioni pericolose. Molto meglio in difesa, con Manfredini che guida la retroguardia, difendendo Perin dagli assedi parmigiani.  Gli ospiti rischiano di prendersi una doccia gelata dopo due minuti, la prenderanno comunque a inizio ripresa. Costruiscono bene nel primo tempo con Cassano, Parolo e Palladino ma sono imprecisi davanti a Perin. Nel secondo tempo sono scossi dall’incornata di Gilardino, provano a riprendersi e assediano il fortino parmigiano che non crolla. Giusto il rigore su Fetfatzidis, poi deve solo amministrare.

Al Marassi l’atmosfera è calda, i padroni di casa vogliono allontanarsi dalla zona retrocessione mentre i parmigiani vogliono confermarsi come squadra rivelazione dopo aver battuto il Milan. La partita comincia subito forte, neanche il tempo di battere che l’arbitro russo fischia un rigore a favore dei genoani. Alla battuta Gilardino che si lascia ipnotizzare da Mirante. Poi l’offensiva genoana non riuscirà più ad essere incisiva, dall’altra parte si fa pericoloso il Parma con Parolo e Cassano, a cui verrà annullato un gol per fuorigioco giusto. Ancora una volta si notano le difficoltà in fase offensiva dei genoani, mentre i parmigiani, sicuramente più incisivi cercano il vantaggio. Migliore Genoa: Fetfazidis (voto 6.5) Il greco è sicuramente il più attivo dei suoi, prova spesso l’incursione con la sua velocità ma il più delle volte non è incisivo. Peggiore Genoa: Gilardino (voto 5) Il bomber genoano sbaglia il rigore al secondo minuto. Probabilmente credeva di essere ancora nello spogliatoio. Migliore Parma: Cassano (6.5) Il talento di Bari Vecchia prova a illuminare il Marassi. Manda in porta Parolo con un assist perfetto, poi segna ma è in fuorigioco. Peggiore Parma: Mesbah (5.5) A sinistra subisce le incursioni di Centurion, in fase offensiva non riesce a concludere nulla.