BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Juventus-Catania (4-0), i voti della partita (serie A decima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lo Juventus Stadium (Infophoto)  Lo Juventus Stadium (Infophoto)

PAGELLE JUVENTUS-CATANIA (SERIE A 2013-2014, DECIMA GIORNATA), I VOTI DELLA PARTITA - La Juventus schianta per 4-0 il Catania e torna a mettere pressione sulla Roma impegnata domani sera in casa contro il Chievo. Ad aprire le danze è Vidal al 24°, seguito da Pirlo con una bellissima punizione al 36°. Nel secondo tempo Tevez al 65° e Bonucci al 71° mettono la parola fine a questa straripante partita della Juventus. La Juventus rimane allacciata al secondo posto insieme al Napoli a quota 25 punti, mentre il Catania rimane terzultimo a quota 6 punti. JUVENTUS-CATANIA: IL VOTO DEL MATCH  7,5: Nonostante il risultato schiacciante bianconero è stata una partita molto bella nel primo tempo. Infatti il Catania ha messo in serio pericolo la Juve nella prima frazione con la sua velocità, alzando i ritmi del match e non sfigurando di fronte agli attuali campioni d’Italia. Nella ripresa dopo il 3° e il 4° goal ovviamente gli ospiti hanno alzato bandiera bianca, ma ci ha pensato la Juve fino all’ultimo minuto a scaldare i tifosi con le magie dei suoi campioni. VOTO JUVENTUS 7,5: Ottima prestazione dei bianconeri che dominano la partita per quasi tutti i 90’.4 goal sono un buon segnale per la squadra, m a i punti positivi stasera sono stati l’intensità e la concentrazione mantenuta dalla squadra di Conte fino alla fine della partita. Da rivedere qualche occasione di troppo concessa agli avversari nel primo tempo. VOTO CATANIA 5: Non è facile giocare a Torino con la Juve, questo si sa, ma tutto sommato gli etnei hanno giocato un bel calcio nel corso del primo tempo impaurendo parecchio  i campioni d’Italia e mettendo in seria difficoltà i difensori bianconeri.  Però dal 50° in poi la squadra di De Canio è calata vistosamente, spianando la vittoria juventina e non riuscendo più a giocare questa partita come si deve. Segnali buoni comunque in ottica salvezza. VOTO PUBBLICO 7,5:Sempre splendida la cornice dello Juventus Stadium, che non smette mai di cantare ed esalta i propri giocatori. 12° uomo in campo.

CLICCA QUI PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PAGELLE DI JUVENTUS-CATANIA (SERIE A 2013-2014, DECIMA GIORNATA)

PAGELLE JUVENTUS-CATANIA (SERIE A 2013-2014, DECIMA GIORNATA), I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Juventus-Catania chiude il primo tempo sul parziale di 2-0 in favore della Vecchia Signora . Conte per questo turno infrasettimanale opta per un po’ di turnover. Confermato il  solito 3-5-2. Le novità in formazione sono gli innesti di De Ceglie e Caceres che fanno rifiatare rispettivamente Asamoah e Barzagli, a centrocampo chance per Marchisio affianco a Pirlo e Vidal, mentre in attacco confermati Tevez e Llorente. Indisponibili ancora Vucinic, Lichtsteiner, Quagliarella e Pepe. De Canio risponde schierando la sua squadra con un 3-4-1-2. In porta agisce Andujar. In mezzo alla difesa schierati Gyomber, Legrottaglie e Rolin. In mezzo al campo agiscono Guarente e Almiron con Keko trequartista. Coppia d’attacco formata da Bergessio e Petkovic. Arbitra il sig.Guida. La Juve conclude il suo primo tempo in vantaggi odi 2 goal, così com'era successo domenica contro il Genoa. C’è poco  da dire sulla partita che ha visto i bianconeri dominare sugli avversari. Il Catania comunque è riuscita a impaurire a sprazzi la Juve, ma non è mai riuscita a concludere verso al porta difesa da Buffon. Le occasioni sono molte per la Juve che spreca due tiri dalla distanza prima con Vidal e poi con Pirlo e con un colpo di testa da distanza ravvicinata con Llorente. Ma al 24° la squadra di Conte riesce a sbloccare la partita. E’ Arturo Vidal a sbloccare la gara con un tiro da fuori area rasoterra, che insieme a una deviazione di Guarente beffa Andujar. Da lì in poi è solo solo Juve. Tevez al 35° guadagna una punizione dal limite dell’area. Posizione perfette per Andrea Pirlo che buca il portiere etneo con una parabola magnifica. Dunque bianconeri avanti di due goal. Vedremo se nella ripresa il Catania riuscirà a combinare qualcosa o se la Juve metterà la parola fine a questo match. MIGLIORE IN CAMPO  JUVENTUS: TEVEZ 7 Come al solito: tanto lavoro oscuro, l'assist per Vidal, un rigore forse procurato ma non concesso. PEGGIORE IN CAMPO JUVENTUS: CACERES 5,5 In campo a sorpresa, sembra che non fosse pronto: fa fatica a contenere. MIGLIORE IN CAMPO CATANIA: KEKO 6,5 Rapido e sgusciante, l'unico che provi a creare qualche pericolo alla difesa bianconera. PEGGIORE IN CAMPO CATANIA: P. ALVAREZ 5 Dalla sua parte De Ceglie e non solo fanno il bello e il cattivo tempo.


  PAG. SUCC. >