BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Nazionale/ I convocati di Prandelli per Italia-Danimarca e Italia-Armenia: tornano Rossi e Balzaretti (qualificazioni Mondiali 2014)

Cesare Prandelli ha diramato la lista dei convocati per le ultime due partite di qualificazione al Mondiale 2014 dell'Italia: tornano in gruppo Giuseppe Rossi e Balzaretti, c'è Balotelli

Foto InfophotoFoto Infophoto

Per la prima volta nella storia l'Italia è qualificata per i Mondiali con due giornate di anticipo, ma restano gli ultimi impegni da onorare: Danimarca e Armenia ci diranno semplicemente con quanti punti finiremo nel girone, ma soprattutto saranno due test molto utili per mettere alla prova giocatori che Cesare Prandelli tiene in considerazione per il viaggio in Brasile. Ecco allora che ci sono indicazioni interessanti nella lista dei convocati diramata in serata dal nostro Commissario Tecnico Un esempio? Giuseppe Rossi, che non è al 100% ma torna in azzurro dopo due anni, giusto merito a un inizio di stagione folgorante. Chissà: si potrebbe forse vedere la coppia con Mario Balotelli, sulla carta quella titolare in Sud America e destinata a guidare gli Azzurri a lungo. Super Mario infatti è stato comunque convocato nonostante le tre giornate di squalifica: per lui, il codice etico del CT non è scattato. Era ampiamente annunciato: Prandelli aveva già fatto sapere come per lui l'attaccante avesse già scontato la punizione attraverso la squalifica in campionato. Torna anche Federico Balzaretti, che mancava dall'ottimo Europeo giocato in Polonia e Ucraina: la brutta stagione con la Roma lo aveva messo fuori dal gruppo quando sembrava essere in rampa di lancio e la prima alternativa sulle corsie, oggi però con i giallorossi in testa alla Serie A a punteggio pieno non si poteva non chiamare il terzino, tornato su certi livelli. Per il resto, non ci sono novità: confermato Pablo Daniel Osvaldo in attacco (la scorsa settimana l'italo-argentino ha anche trovato il suo primo gol in Premier League, e il suo Southampton accarezza l'Europa) così come Alessio Cerci (capocannoniere del nostro campionato) e Alberto Gilardino, che a questo punto sembra essere una scelta fissa di Prandelli come primo cambio degli attaccanti titolari. Tra i giovani, cioè coloro che hanno fatto parte dell'Under 21 che ha chiuso il suo ciclo con l'Europeo in Israele, sono stati convocati Florenzi, Poli, Verratti e Insigne, tra gli "stranieri" oltre al regista pescarese gli altri due del PSG, Sirigu e Thiago Motta oltre che allo stesso Osvaldo e a Emanuele Giaccherini.