BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Bologna-Verona: i voti della partita (Serie A, settima giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Non ha grandi colpe sui goal, ma non trasmette ancora la giusta tranquillità ai suoi compagni.

Gioca tutto sommato una discreta partita. Non commette grandi errori e dà una mano sia in fase difensiva che offensiva, senza eccellere in nessuna delle due.

Al rientro dal suo infortunio il giocatore danese è irriconoscibile. Commette molti errori sia in fase di impostazione che in difesa.  Partita no.

Pioli decide di rischierarlo dopo la brutta prestazione a Roma. Il risultato è negativo. Lui e Sorensen sembravano due birilli in mezzo al campo.

Come al suo solito spinge tanto, ma oggi non basta. Sbaglia parecchi cross e in difese non rende.

Troppo nervoso l’uruguayano che non riesce a incidere e nella ripresa scompare. (DAL 67° ACQUAFRESCA: S.V.)

KONE’ 5,5: Ci si aspetta sempre di più da uno come lui. I grandi colpi c’è li ha, ma quando non gira la squadra, non gira neanche lui.

Aveva cominciato bene la sua partita con il gran tiro in porta con il quale aveva già al 2° minuto scaldato i pugni di Rafael. Gioca una partita discreta, ma viene sacrificato nell’intervallo per Laxalt.

DAL 45° LAXALT 6: Offre tanta corsa e spirito di sacrificio. Quando c’è da provare a concludere non si tira mai indietro.

E’ il solito trascinatore di questa squadra. Molti spunti personali e per i compagni tengono a galla il Bologna per 60 minuti. Alla fine affonda anche lui con la sua nave.

Ci mette grinta e determinazione. In una partita che non gli offre tanti palloni, lui se li va a cercare e sembra  l’unica punta degna di nota in casa rossoblu.

Fuori condizioni. Fuori forma. Fuori dal gioco. Già al 40° è fuori dal campo.

DAL 40° MOSCARDELLI 6: Si procura il rigore per la squadra. Ma in questa partita non riesce a trovare la magia che servirebbe.

All. PIOLI 4: La sua squadra gioca sicuramente il calcio per ora più brutto della Serie A. Il problema più grosso è in difesa. Deve migliorare e in fretta.