BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Presentazione Giro d'Italia 2014/ In streaming video, come seguire l'evento

Oggi pomeriggio a Milano ci sarà la presentazione del Giro d'Italia 2014, con partenza da Belfast e arrivo a Trieste: ecco come seguire l'evento e conoscere tutte le tappe in streaming video

Vincenzo Nibali premiato a Brescia per la vittoria del Giro 2013 Vincenzo Nibali premiato a Brescia per la vittoria del Giro 2013

Oggi pomeriggio a Milano, per la precisione al Palazzo del Ghiaccio di via Piranesi, verrà presentato il Giro d'Italia 2014, che sarà l'edizione numero 97 della Corsa Rosa. Diciamo subito che sarà possibile seguire la presentazione solo tramite la diretta in streaming video sul sito della Gazzetta dello Sport (www.gazzetta.it), che dal lontano 1909 organizza l'evento sportivo che unisce tutta la nostra Penisola. Questa presentazione è un ponte ideale tra il 2013, che per il ciclismo di fatto si è chiuso ieri con la vittoria di Joaquin Rodriguez al Giro di Lombardia, e la prossima stagione. Molti elementi della prossima edizione del Giro sono in realtà già noti, a partire dalle sedi di partenza e arrivo. Il via sarà dato a Belfast, in Irlanda del Nord, venerdì 9 maggio, mentre la conclusione è prevista domenica 1° giugno a Trieste. La partenza dall'Irlanda, che nei primi tre giorni vedrà coinvolto sia l'Ulster britannico sia l'Eire, con arrivo a Dublino della terza tappa domenica 11, imporrà anche una novità: anticipo della partenza di un giorno, con lunedì riposo con rientro in Italia e un totale dunque di tre giorni di riposo, con gli altri due che saranno collocati nelle due successive settimane di gara. Si sa già tutto anche sugli ultimi due giorni di gara, che saranno una grande festa per il Friuli-Venezia Giulia: sabato 31 maggio il Giro si deciderà con l'arrivo in salita sullo Zoncolan, mentre il giorno successivo ci sarà la passerella a Trieste, che per la terza volta nella storia ospiterà l'arrivo dell'ultima tappa della corsa, come era già successo nel 1966 e nel 1973. Si sa già pure che ci sarà una lunga cronometro in Piemonte, da Barbaresco a Barolo, nelle zone collinari dove vengono prodotti questi due grandi vini italiani, e si può dare per sicura pure la riproposizione della tappa con arrivo in Val Martello che quest'anno era stata cancellata per maltempo, sperando naturalmente che il maggio 2014 sia più clemente di quello del 2013, uno dei più freddi che si siano mai visti in Italia. Presumibile anche attendersi omaggi a due dei campioni più amati della storia del Giro e del ciclismo, cioè Gino Bartali e Marco Pantani. Per il primo il 2014 sarà l'anno del centenario della nascita (18 luglio 1914), per il secondo ricorrerà il decimo anniversario della morte (14 febbraio 2004). In platea ci saranno tanti big del ciclismo mondiale, a partire naturalmente da Vincenzo Nibali che nel 2013 ha vinto il Giro, anche se l'anno prossimo presumibilmente incentrerà la propria stagione sul Tour de France; al termine del Lombardia ha invece confermato la sua partecipazione al prossimo Giro 'Purito' Rodriguez, che sarà una delle stelle della Corsa Rosa. L'elenco dei presenti oggi sarà lunghissimo, da Evans a Basso, da Sagan a Uran, da Quintana a Valverde, da Cunego a Scarponi: l'auspicio è naturalmente che possano essere tutti protagonisti anche sulle strade italiane nel prossimo mese di maggio. (Mauro Mantegazza)

© Riproduzione Riservata.