BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Parma-Juventus, per Conte turnover "scientifico". Le ultime novità (serie A, undicesima giornata)

Probabili formzioni di Parma-Juventus. Al Tardini si gioca l'anticipo dell'undicesima giornata di Serie A: ecco scelte e dichiarazioni di Donadoni e Conte, assenti, ballottaggi, protagonisti

Un'immagine della partita della scorsa stagione (Infophoto) Un'immagine della partita della scorsa stagione (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-JUVENTUS (SERIE A), I PROTAGONISTI – Parma e Juve, domani pomeriggio al Tardini, apriranno ufficialmente l’undicesima giornata di campionato. Le due non vogliono perdere punti preziosi per raggiungere i rispettivi obbiettivi (la salvezza i primi, lo scudetto i secondi), ma, per farlo, avranno bisogno dell’apporto dei loro giocatori chiave. Parma, il protagonista è… Amauri – L’attaccante italo-brasiliano è alla sua quarta parentesi in Emilia, ma, quest’anno, dopo 8 gare non è ancora riuscito a timbrare il cartellino nemmeno una volta, nonostante l’ausilio di FantAntonio Cassano, la cui classe ha sempre fatto le fortune dei giocatori che l’hanno affiancato. Chissà che contro i bianconeri (nonché la sua ex squadra) riesca a trovare gli stimoli giusti per sbloccarsi. Juventus, il protagonista è… Tevez – Come non citarlo. L’Apache, dal momento del suo arrivo in Italia, in dieci gare, non solo ha collezionato 6 gol ed 1 assist, ma spesso è volentieri si è tolto la soddisfazione di essere eletto migliore in campo, tanto che, molti tifosi dell'albiceleste vorrebbero convincerlo a tornare in Nazionale dopo il suo ritiro. Impossibile pensare che, questa volta, non possa ripetersi.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-JUVENTUS (SERIE A 2013-2014, UNDICESIMA GIORNATA): I BALLOTTAGGI – Mister Donadoni non sembra essere intenzionato a modificare quella che è l’ossatura principale della squadra, e, in vista della gara contro la Juventus, sembra aver già le idee chiare sulla formazione da schierare. Antonio Conte, invece, sembra esser intenzionato ad attuare quello che lui stesso ha definito "un turnover scientifico". Pirlo potrebbe rifiatare e, al suo posto, dovrebbe giocare Pogba con Marchisio e Vidal ai suoi lati, mentre in attacco Giovinco dovrebbe fare nuovamente reparto con Tevez, anche se non è da escludere un utilizzo di Llorente proprio al posto dell’argentino. Per quanto riguarda la difesa, invece, Ogbonna dovrebbe posizionarsi centralmente al posto di Bonucci, mentre Padoin sulla destra al posto di Isla, il quale, a sua volta, è stato promosso titolare per sostituire l'infortunato Lichtsteiner.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-JUVENTUS (SERIE A 2013-2014, UNDICESIMA GIORNATA): LA PARTITA DEGLI ASSENTI – Donadoni dovrà rinunciare sicuramente al difensore argentino Paletta ed al centrocampista Galloppa, oltre al secondo portiere Pavarini e all’attaccante italo-nigeriano Okaka. L'assenza più grave è comunque certamente quella di Paletta. Più pesanti, invece, le assenze a cui mister Antonio Conte dovrà riuscire a far fronte. Oltre al lungodegente Pepe, il tecnico pugliese dovrà fare a meno di Vucinic, Quagliarella e Lichtsteiner. I loro infortuni, però, non sembrano destare molte preoccupazioni in primis perché, a parte l’esterno ex Udinese, dovrebbero rientrare tutti nelle prossime giornate, in secondo luogo perchè il parco giocatori juventino ha già dimostrato in parecchie occasioni di avere giocatori adatti per rimpiazzarli senza problemi.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-JUVENTUS (SERIE A 2013-2014, UNDICESIMA GIORNATA): LE ULTIME NOTIZIE – Il programma dell'undicesima giornata comincia questa sera alle ore 18.00 con Parma-Juventus. Anticipo molto interessante, perché i bianconeri si avvicinano alla decisiva partita di Champions League contro il Real Madrid, ma nel frattempo non possono sottovalutare questa ostica trasferta al Tardini, campo mai facile per nessuno, visto che anche in campionato quest'anno bisogna marciare a ritmi altissimi fin dall'autunno per rimanere davanti. Dunque Conte dovrà sapientemente dosare turnover e massima concentrazione, anche perché a Parma la partita con la Juventus ha sempre un sapore speciale, delle grandi sfide degli anni Novanta, e la formazione emiliana vuole proseguire ad occupare una tranquilla posizione di centro classifica, strappando punti pesanti anche in un appuntamento di grande prestigio come quello odierno. L'arbitro della partita sarà il signor Celi, ora andiamo a vedere le ultime notizie e le probabili formazioni di Parma e Juventus.

FORMAZIONE PARMA – Dopo aver fatto lo sgambetto al Milan domenica scorsa (3-2 di Parolo in extremis), il Parma ospita i bianconeri che non possono certo permettersi di perdere il passo della Roma. I padroni di casa devono riscattarsi dopo la sconfitta a Genova (sponda Grifone) di mercoledì e Donadoni ha così parlato nella conferenza stampa alla vigilia: “Quel che è stato è stato, dobbiamo pensare alla Juventus. C'è desiderio di affrontarli con una rabbia sana dopo la gara di Marassi a Genova”. E nonostante il turnover, non si fida per niente dei bianconeri: “Hanno un tale bagaglio tecnico a disposizione nella rosa che non fa differenza chi gioca. Per questo dovremo concentrarci solo su noi stessi”. Grande attesa per l’ex con il dente avvelenato Amauri: “Domani non è la partita di Amauri, bensì è la gara di tutti, sono partite nelle quali chiunque vorrebbe giocare. Sceglierò con serenità”. Solito 3-5-2 per gli emiliani con l'italo-brasiliano quasi certamente punta centrale (qualche piccola chance per Palladino), Cassano che avrà il compito di illuminare e Biabiaby che con la sua velocità proverà a mettere in crisi la difesa bianconera e farsi apprezzare ancora di più dagli uomini di mercato dei campioni d'Italia. L'unico vero dubbio è fra Marchionni e Acquah per una maglia a centrocampo, ma l'italiano appare sicuramente favorito.

PANCHINA PARMA – Non mancheranno le alternative di buon livello in ogni reparto, a partire da Benalouane in difesa, e poi Valdes ed Acquah a centrocampo e per il reparto avanzato Sansone (l'anno scorso a segno contro la Juventus) e l'ex bianconero Palladino. Queste le armi su cui potrà contare Donadoni a partita in corso.

INDISPONIBILI PARMA – Quattro giocatori assenti per questa partita, in particolare Paletta che è un giocatore molto importante per la retroguardia emiliana. Il centrocampo deve rinunciare ancora a lungo a Galloppa, in attacco è indisponibile Okaka e non ci sarà pure il secondo portiere Pavarini.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LEGGERE GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI PARMA-JUVENTUS (SERIE A 2013-2014, UNDICESIMA GIORNATA)