BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Juventus-Napoli/ Il pronostico di Francesco Colonnese (esclusiva)

Pubblicazione:domenica 10 novembre 2013

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

JUVENTUS-NAPOLI, IL PRONOSTICO DI FRANCESCO COLONNESE (ESCLUSIVA) – Dopo il successo col Marsiglia in Champions League, vincere sul campo della Juventus stasera per il Napoli significherebbe conquistare tanto morale e tanta convinzione nei propri mezzi nella lotta per lo scudetto. La squadra di Rafa Benitez dovrà evitare di commettere gli stessi errori commessi nella trasferta di Roma, se vorrà uscire dalla trasferta allo Juventus Stadium – sempre molto attesa – con un risultato positivo. Di certo l'attacco partenopeo ha tutte le qualità per fare male ai bianconeri, e una eventuale vittoria potrebbe segnare la svolta dell'intera stagione. Per parlare di questo match così sentito dalla tifoseria napoletana, per una rivalità che va anche oltre il calcio, abbiamo sentito Francesco Colonnese, giocatore del Napoli dal 1995 al 1997. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Il Napoli andrà a Torino per vincere? Direi di sì, il Napoli ha tutte le possibilità per andare a vincere a casa della Juventus, visto il livello tecnico della sua squadra.
La vittoria col Marsiglia darà morale? Vincere mercoledì è stato importante. Il successo con la formazione francese è stato sofferto, ma di rilievo per la qualificazione al prossimo turno in Champions League.
Come evitare gli errori della partita con la Roma? Bisognerà che il Napoli vada a Torino con l'atteggiamento giusto, un po' sbarazzino, pronto a fare una partita d'attacco. Non dovrà chiudersi in difesa e puntare solamente a portare a casa un pareggio. Sarebbe una cosa molto negativa.
Giusto tenere fuori Insigne? E' una decisione di Benitez, che sta facendo ruotare tutti i calciatori, facendoli giocare a turno anche per risparmiarli.
Tevez è da marcare a uomo? Sarà importante controllarlo in modo particolare, ma ormai il sistema di gioco che si usa in difesa è quello della zona.
Tra Inler, Dzemaili e Behrami, qual è la coppia migliore per il centrocampo? Secondo me Inler e Behrami sono la coppia ideale da mettere in campo.

Giocare in trasferta potrebbe condizionare il Napoli?


  PAG. SUCC. >