BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Fiorentina-Sampdoria (2-1): i voti della partita (Serie A, dodicesima giornata)

Pubblicazione:domenica 10 novembre 2013 - Ultimo aggiornamento:lunedì 11 novembre 2013, 0.09

Fiorentina

NETO 6: partita in assoluto controllo per tutta la partita a parte qualche disattenzione in impostazione a cui siamo ormai abituati. I passaggi sbagliati ai suoi compagni sono degni del miglior regista di film horror. Stephen King

TOMOVIC 6: studia sempre per prendere la sufficienza e ci riesce. Sbaglia raramente, ma da sempre l’intuizione che potrebbe fare qualcosa in più. 6politico

RODRIGUEZ 7: difensore di un’altra categoria che sa far qualsiasi cosa sia in fase difensiva che in quella offensiva. Quando Gabbiadini ed Eder cercano di saltarlo li ferma in maniera netta della serie ‘ragazzi cosa state facendo’. Il giudicatore

PASQUAL 6,5: drink leggero adatto per il tipo di serata: tequila (per dar la giusta spinta sulla sinistra), succo d’arancia (per addolcire il pubblico del franchi) e sciroppo di granatina (per dare quel pizzico su superbia alla propria gara). Bella prestazione del capitano. Tequila Sunrise senza ghiaccio

SAVIC 6,5: giocatore montenegrino di alta classe e potenziale, regge la linea viola con sicurezza e tranquillità. La sua forza fisica è inversamente proporzionale al suo essere brutto. Meglio così, sicuramente per Montella. Bello Sguardo

AQUILANI 6,5: Aristotele lo chiamerebbe come il ‘Motore Immobile’,causa ultima del divenire di questa squadra. Ogni cosa ha un’origine, lui no perché è causa priva di causa. Si procura il rigore, abile in fase di interdizione e imposta il gioco come un ottimo aristoteliano. Causa Prima

BORJA VALERO 7: Sotto osservazione dal wwf che lo vuole inserire come specie in via di estinzione; eh già perché giocatori come lo spagnolo ormai non se ne vedono più in giro. Perde il pallone e intestardirsi non sono contemplati nel suo vocabolario. Patrimonio dell’UNESCO.

FERNANDEZ 6:

JOAQUIN 6,5: altra buona partita dello spagnolo che si conferma in buona forma. Le sue prestazioni crescono esponenzialmente come ex . Partita dopo partita diventa sempre più essenziale sull’out di sinistra. Tendente a +infinito

ROSSI 7,5: quest’anno non ce né, il re dei bomber è sempre lui. Due gol che sono zaffiri per il percorso in campionato della squadra viola. Quando va in miniera con il suo elmetto sai già che ritorna su pieno di pepite. Le pepite de Florence

CUADRADO 6,5: rilevato sisma in zona fiorentina con epicentro al Franchi. Quando parte palla al piede crea disordine e confusione nelle retrovie avversarie peggio di un terremoto magnitudo 9.8. Se ti punta palla al piede sono guai, ma seri. The Big One

REBIC S.V

VECINO S.V

(Francesco Ballerini)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >