BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Genoa-Verona (2-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A, dodicesima giornata)

Le pagelle e il tabellino di Genoa-Verona 2-0, partita valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A: terza vittoria consecutiva del Grifone firmata Portanova-Kucka

Juraj Kucka, 26 anni, centrocampista slovacco del Genoa (INFOPHOTO) Juraj Kucka, 26 anni, centrocampista slovacco del Genoa (INFOPHOTO)

I padroni di casa riescono a portarsi a casa i 3 punti grazie ad una bella prestazione. Gasperini sembra avere trovato la cura adatta al suo Genoa, che trova la terza vittoria consecutiva, salendo così a 17 punti in classifica, scacciando le paure della retrocessione. Il Verona rimane fermo a quota 22, confermando la difficoltà della squadra di Mandorlini ad esprimersi in trasferta.  Bella partita, soprattutto nei primi 45 minuti di gioco. Il Genoa entra in Campo con maggiore convinzione e impone il proprio ritmo di gioco sugli avversarsi. Il Verona nel primo tempo è poco lucido, e non riesce ad esprimere il suo gioco. Al 29' il Genoa sblocca la partita. Su un corner per i padroni di casa,  Portanova è lasciato colpevolmente dalla difesa libero in mezzo all'area dei veronesi che insacca. Il raddoppio arriva al 35'. Bella giocata di Matuzalem che trova libero Kucka, che di testa trova la rete del 2 a 0.Nei secondi 44' di gioco, il Verona entra in campo più determinato, e cerca di continuo il gol che avrebbe riaperto il match. I grifoni, anche con un po' di fortuna, riescono a respingere ogni situazione pericolosa.

Entra bene in campo, Gasperini ha letto bene la partita, la squadra ha imposto il proprio gioco sugli avversari nei primi quarantacinque minuti, chiudendo la partita cinicamente.

Partenza timida. La squadra allenata da Andrea Mandorlini non è mai risultata periclosa nel primo tempo; nel secondo tempo ha provato un forcing che però non ha portato frutto, sia per la bravura degli arretrati genoani che per scarsa lucidità, oltre ad un pò di sfortuna (palo di Toni).

Dirige bene la partita, che non lascia episodi da moviola; giuste le ammonizioni.

Il tabellino GENOA-VERONA 2-0 Marcatori: 29' Portanova, 35' Kucka

Genoa (3-4-3): Perin; Antonini, Portanova, Manfredini; Vrsaljko, Cofie, Matuzalem (61' Lodi), Antonelli (51' Marchese); Kucka (89' Sampirisi), Gilardino, Fetfatzidis. A disposizione: Bizzarri, Tozser, De Maio, Biondini, Sturaro, Centurion, Bertolacci, Calaiò, Stoian, Konatè. Allenatore: Gasperini

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore (60' Cacia), Gonzalez, Maietta, Agostini; Romulo, Jorginho, Hallfredsson(29' Donati); Iturbe (71' Martinho), Toni, Jankovic. A disposizione: Mihaylov, Albertazzi, Bianchetti, Moras, Laner, Marques, Sala, Donadel, Longo, Cacia. Allenatore: Mandorlini

Arbitro: Cervellera Ammoniti: Cofie (G), Gonzalez (V), Cacciatore (V) per gioco scorretto

Genoa-Verona è l'anticipo delle 12.30 di questa domenica di serie A. Si gioca allo Stadio Marassi di Genova. I Grifoni Grazie all'arrivo di Gasperini hanno ritrovato fiducia dopo le due vittorie consecutive ottenute contro Parma e Lazio. Ora la classifica fa meno paura, e i padroni di casa vogliono ottenere i tre punti per allontanarsi maggiormente dal terzultimo posto. Il Verona vuole continuare questo momento di grazia, il Tecnico Mandorlini si sente ottimista, e vede nella squadra ancora margini di miglioramento. Parole che fanno sognare i suoi tifosi in qualcosa di più di una salvezza, che sembra già fattibile. I Primi 45 minuti finiscono 2 - 0 per i padroni di casa. La partita è sbloccata da un calcio d'angolo, Portanova (voto 7), che al 29 esimo minuto è lasciato solo in mezzo all'area colpisce di testa ed insacca alle spalle dell'incolpevole Rafael (voto 6). Raddoppio di Kucka (voto 7) al 35 esimo minuto, servito bene da un lob di Matuzalem che gli permette di firmare il raddoppio con un perfetto colpo di testa. Anche in questo caso il giocatore Genoano ringrazia della libertà con cui è lasciato in area di rigore avversaria. , è presente in tutte le azioni del genoa. Corre molto e serve molti palloni ai compagni. Da ricordare l'assist perfetto sul secondo gol del Grifone , Commette un brutto fallo su Toni che gli costa l'ammonizione. Molto nervoso e poco lucido. , si dà un gran daffare nelle due fasi, grande impegno come al solito. , poco lucido. Cerca giocate difficili che non gli escono.