BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Italia-Irlanda del Nord Under 21, le ultime novità (qualificazioni europee)

Le probabili formazioni di Italia-Irlanda del Nord Under 21: le ultime notizie sulle due squadre in vista della partita di qualificazione agli Europei (gruppo 9) e le parole di Di Biagio

Una formazione dell'Under 21 (Infophoto) Una formazione dell'Under 21 (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-IRLANDA DEL NORD UNDER 21 (QUALIFICAZIONI EUROPEE, GRUPPO 9): LE ULTIME NOTIZIE – Questa sera lo stadio Città del Tricolore-Mapei Stadium di Reggio Emilia ospita Italia-Irlanda del Nord Under 21, partita valida per il gruppo 9 delle qualificazioni agli Europei di categoria che si disputeranno in Repubblica Ceca nel 2015. L'incontro sarà diretto dall'arbitro sloveno Zganec e avrà inizio alle ore 21.00. Per gli azzurrini del c.t. Gigi Di Biagio si tratta di una partita da vincere a tutti i costi: la qualificazione, che sembrava essere molto complicata, è tornata possibile dopo la bella vittoria di un mese fa in Belgio, ma ora non bisogna lasciare punti per strada, specie nella partita che sulla carta è la più semplice di tutte, in casa contro un avversario che finora ha perso tutte e quattro le partite giocate. Eccovi dunque le probabili formazioni e le ultime notizie su Italia e Irlanda del Nord.

FORMAZIONE ITALIA – Così ha parlato Gigi Di Biagio nella conferenza stampa di ieri: “Queste sono gare pericolose, storicamente l’Italia soffre contro le squadre fisiche. L’Irlanda ha perso solo 1-0 entrambe le volte col Belgio e in Serbia fino a 25 minuti dalla fine vinceva 1-0. Dopo la vittoria in Belgio in tanti pensano che abbiamo risolto tutti i nostri problemi. Non è così. Noi siamo cresciuti, ma dobbiamo fare ancora dei passi in avanti. Questa è la partita per dimostrarlo. Una partita che mi preoccupa: se non saremo preparati a soffrire diventerà molto più dura di quello che ci si può aspettare. Ma nello stesso tempo sono fiducioso: i ragazzi mi danno questa forza nella quotidianità, nella voglia e nell’intensità che mettono in allenamento. Dobbiamo riuscire ad alzare subito i ritmi, andare a pressare alti e fare la partita. Se saremo bravi in questo, bene. Altrimenti soffriremo. Con il Belgio hanno giocato duro: da quelle parti si fa così. Ho visto due-tre entrate bruttissime, ma i ragazzi sono preparati, sanno che devono essere pronti a dare battaglia e sopratutto a non cadere nelle provocazioni. A me piacerebbe giocare in modo offensivo, ma non ce lo possiamo permettere. Ho bisogno di equilibrio e la squadra, a parte un paio di dubbi, manterrà la falsariga della sfida col Belgio. Ci sono poche punte e quelle che ho non giocano. Longo nel Verona non gioca mai e ho dovuto lasciarlo a casa. Rozzi ha perso il posto al Real Madrid Castilla e Belotti è un fenomeno, perché gioca sei-sette minuti e riesce sempre a segnare. E’ un problema, questo ciclo ha più difensori e centrocampisti e meno attaccanti. Ma io sono contento dei giocatori che ho e con loro troviamo le soluzioni. Mi spiace portare via tanti giocatori alle squadre di serie B, ma io devo scegliere i migliori: non capisco perché non si fermi il campionato”. Gli azzurrini si schiereranno con un 4-4-1-1 in cui le garanzie sono soprattutto in difesa (Bardi, Antei e Biraghi giocano molto in serie A, Zappacosta è perno dell'Avellino), ha ottima qualità anche a centrocampo, da Battocchio a Baselli e Viviani, mentre in avanti le scelte sono appunto di fatto obbligate, con Rozzi in appoggio a Belotti punta avanzata.

PANCHINA ITALIA – I due nomi di spicco a disposizione dell'allenatore sono il portiere Leali e il centrocampista Crisetig, alternative davvero di primissimo livello. Nel reparto avanzato invece potremo affidarci a Molina, Fedato e Politano, anche se nessuno di loro è un attaccante puro.

INDISPONIBILI ITALIA – Nessuno squalificato e il solo Benassi indisponibile: da questo punto di vista, l'Italia arriva bene a queste due partite fondamentali (martedì prossimo ci sarà la difficile trasferta in Serbia).

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-IRLANDA DEL NORD UNDER 21 (QUALIFICAZIONI EUROPEE, GRUPPO 9)