BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Rugby/ Video, Italia-Fiji (37-31): sintesi e highlights della partita (test-match)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

VIDEO ITALIA-FIJI RUGBY (37-31): LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DEL TEST MATCH - Questo pomeriggio è andata in scena la seconda partita dell’Italia per il consueto appuntamento di novembre dedicato ai test match. Gli azzurri hanno affrontato e battuto la nazionale delle Isole Fiji nel match che si è disputato a Cremona allo stadio Zini terminato col risultato 37-31. Dopo la sonora sconfitta contro l’Australia gli azzurri tornano ad alzare la testa con la vittoria di oggi. Una partita intensa e caratterizzata dalla cattiveria agonistica che ha portato a sei cartellini gialli: uno per i padroni di casa e ben cinque per gli ospiti. Il XV di Brunel è stato abile a sfruttare i momenti di superiorità numerica (a un certo punto nel primo tempo 15 contro 12) e a capitalizzare di conseguenza punti fondamentali. Un’Italia che non è mai stata comunque padrona assoluta del campo e che ha avuto difficoltà in diverse occasioni, soprattutto nell’ultima frazione di gioco in cui gli ospiti hanno risollevato la china fino a portarsi a 6 punti di distacco. Alcuni dei protagonisti azzurri hanno parlato dopo la partita e hanno espresso il loro rammarico al di là del risultato positivo: “Oggi l’importante era il risultato e sapevamo che sarebbe stata dura. Dobbiamo lavorare ancora tanto perché non possiamo fare certi errori a questi livelli”, ha dichiarato Alessandro Zanini. Anche Sergio Parisse ha messo in guardia i suoi in vista del prossimo incontro con l’Argentina: “Volevo festeggiare i 100 caps con una vittoria, magari non soffrendo così tanto. L’Argentina? È fortissima ed è abituata a giocare ad altissimo livello. Sarà una partita diversa, più chiusa”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI ITALIA-FIJI RUGBY (37-31): LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DEL TEST MATCH

ITALIA FIJI STREAMING VIDEO E IN TV: CI SIAMO!, INIZIA IL TEST-MATCH RUGBY C’è grande attesa, nel mondo del rugby, per il test match di oggi che vedrà l’Italia contrapposta alle Fiji a Cremona, dopo il tonfo dell’Olimpico di Torino contro l’Australia: 20-50 per i Wallabies che hanno dominato in lungo e in largo. Certo, le Fiji non sono all’altezza degli oceanici e sono sicuramente un avversario alla nostra portata, ma guai a sottovalutare l’avversario. Bisogna ripartire cercando di capire quali siano stati gli errori che ci hanno portato a capitolare così duramente contro gli australiani. Il nostro 15 ha voglia di riscatto e il morale e una vittoria quest’oggi vorrebbe dire molto sul piano del morale e della fiducia. Le motivazioni dunque non mancano. In settimana Lorenzo Cittadini (pilone) si è concesso ai microfoni e ha detto come questa partita rappresenti la possibilità di dimostrare che l’Italia non è quella scesa in campo a Torino. La parole d’ordine è registrare la difesa, che troppo ha subito nell’ultima uscita. “Abbiamo dentro una scintilla, perdere così ci ha bruciato tanto”. La carica c’è e alla vigilia ha parlato anche capitan Parisse che ha indicato la via da seguire se appunto si vuole tornare ai livelli che ci spettano: “Imparare dagli errori e riscattarci”. CLICCA QUI PER SEGUIRE E COMMENTARE CON NOI IL TEST-MATCH DI RUGBY ITALIA-FIJI (nessuno streaming video – la stanza sarà attiva dalle ore 14.55)

ITALIA FIJI STREAMING VIDEO E IN TV: COME SEGUIRE IL TEST-MATCH RUGBY  Novembre per il rugby è il mese dei grandi test-match (per i profani della palla ovale: partite amichevoli) tra le Nazionali europee e quelle dell'emisfero australe che vengono a giocare nel Vecchio Continente. Anche l'Italia, ormai stabilmente fra le squadre più importanti del mondo anche se non in primissima fascia, ospita tre partite di ottimo livello in tre sabati consecutivi. Il secondo appuntamento sarà per oggi pomeriggio alle ore 15.00, quando allo stadio Zini di Cremona avrà inizio Italia-Fiji. Questo incontro, come gli altri due degli azzurri allenati dal c.t. francese Jacques Brunel, sarà trasmesso in esclusiva tv dai canali di Sky Sport, e per la precisione in questo caso da Sky Sport 2 (numero 202 della piattaforma satellitare), canale disponibile anche in alta definizione. L'emittente informa che metterà a disposizione ben 13 telecamere (tre delle quali micro), per non perdere nulla, nemmeno un particolare, delle sfide che avranno per protagonista il XV italiano. Ricordiamo che il collegamento pre-partita su Sky Sport 2 avrà inizio già alle ore 14.30, mentre dalle ore 17.00 avrà inizio un ampio post-partita. La partita potrà essere seguita anche in streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go, disponibile su attivazione per gli abbonati alla televisione satellitare. Inoltre, si potrà seguire anche attraverso la pagina Facebook e il profilo Twitter (@Federugby) ufficiali della nostra Federazione che – pur senza immagini – consentiranno di vivere le emozioni di Cremona tramite la condivisione che è tipica dei social network. Dal punto di vista strettamente sportivo, quella contro gli isolani è forse la partita più delicata di questo mese di novembre, perché è l'unico in cui l'Italia è "obbligata" a vincere, come ci ricorda il ranking mondiale, in cui l'Italia si trova alla posizione numero 11, appena davanti agli ospiti che sono dodicesimi. Insomma, in casa contro una squadra che ci sta dietro (seppure di pochissimo) non potrà bastare la sconfitta onorevole che spesso è già giudicata obiettivo sufficiente per gli azzurri. I precedenti indicano grande equilibrio: abbiamo giocato otto volte contro le Fiji, con quattro vittorie per parte. Rispetto ad una settimana fa contro l'Australia, si chiede agli azzurrini di avere lo stesso approccio positivo ma anche - se possibile - una tenuta molto migliore alla distanza.

CLICCA QUI PER SEGUIRE E COMMENTARE CON NOI IL TEST-MATCH DI RUGBY ITALIA-FIJI (nessuno streaming video – la stanza sarà attiva dalle ore 14.55)


  PAG. SUCC. >