BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Padova-Brescia (risultato finale 0-0)/ Cronaca e tabellino (serie B, 14a giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Bortolo Mutti (Infophoto)  Bortolo Mutti (Infophoto)

PADOVA-BRESCIA 0-0 (SERIE B, QUATTORDICESIMA GIORNATA): LA CRONACA E IL TABELLINO - Allo stadio Euganeo tra Padova e Brescia finisce 0-0. Partita noiosissima e dai ritmi molto bassi che non decolla mai: lunghi possessive pallone per entrambe le squadre che aspettano l'errore dell'avversario che per sfortuna del pubblico non arriva. I due allenatori giocano a specchio con un 3-5-2: Mutti decide di inserire il giovanissimo Radrezza classe '93 per sorprendere il Brescia in velocità mentre Bergodi schiera Budel e uno spento Juan Antonio. Poche azione pericolose e spazi chiusi da entrambe le difese; le uniche occasioni nascono da tiri dalla distanza con Musacci e Budel che non impensieriscono i portieri. Il secondo tempo ce lo si aspetta sicuramente più emozionante, ma già dai primi minuti si intuisce quale sarà il ritmo dei prossimi quarantacinque minuti. Una falsa speranza per una partita più viva viene data da Legati che con un fallo tanto ingenuo quanto stupido va sotto la doccia al 73esimo. Bergodi intuisce la possibilità di portare a casa i tre punti ed inserisce Grossi per dar più profondità e peso alla squadra. Quasi paradossalmente è il Padova che prende fiducia e  costruisce qualche occasione per spaventare la retroguardia bresciana che non si lascia sorprendere. Inutili gli ingenui attacchi di Sodinha e Juan Antonio che non si intendono mai e l'ultimo pallone viene fermato con facilità dai tre centrali padovani. Quando la noia prende il sopravvento e la tristezza si intravede nei fedeli sostenitori presenti oggi allo stadio ci pensa l'arbitro Roca a far terminare questo strazio con il triplice fischio. L'altra delusione della partita è di non aver visto l'esordio del neo acquisto Tommaso Rocchi approdato al Padova dopo la breve esperienza in neroazzurro; insomma non c'è niente di buono da trattenere in questo match. Dopo tutto un punto a testa fa meglio sicuramente al Brescia, mentre il Padova rimane nelle parti basse della classifica che esce dal campo sotto una pioggia di fischi del proprio pubblico.
Padova voto 6: la squadra di Mutti manca nell'impresa della quarta vittoria consecutiva in casa e si limita a contenere un Brescia senza idee e motivazioni. La squadra mette una pezza al doppio giallo di Legati che avrebbe potuto complicare una situazione già si suo complicata.
Brescia voto 5,5: ha l'opportunità di rifarsi dalla sconfitta di settimana scorsa. Mai pericolo e poco motivata nel portare a casa i tre punti. Anche con un uomo in più non mette mai il piede sull'acceleratore e rischia addirittura di complicarsi la vita nel finale.

Padova-Brescia 0-0 - Tabellino

PADOVA (3 5 2): Mazzoni; Santacroce, Benedetti, Carini; Legati (Vice Cap.), Musacci, Iori (Cap.), Radrezza (26' s.t. Celjak), Laczko; Melchiorri (23' s.t. Feczesin), Pasquato (43' s.t. Ceccarelli). Allenatore: Mutti. Non utilizzati: Colombi; Bellemo, Vantaggiato, Ciano, Rocchi, Ampuero. BRESCIA (3 5 1 1): Arcari; Paci, Di Cesare, Camigliano; Zambelli (Cap.), Finazzi, Budel (Vice Cap.) (34' s.t. Grossi), Coletti, Kukoc; Sodinha, Juan Antonio (44' s.t. Seck). Allenatore: Bergodi. Non utilizzati: Minelli; Gori; Saba, Caracciolo, Mandorlini, Lancini E., Welbeck Nana. Arbitro: Sig. Diego ROCA di Foggia.
Ammoniti: 35' p.t. Iori (P), 45' p.t. Zambelli (B), 24' s.t. Paci (B), 36' s.t. Camigliano (B)
Espulsi: Legati (P) per somma di ammonizioni (14' p.t., 28' s.t.)

DIRETTA PADOVA–BRESCIA (SERIE B) - Tra Padova e Brescia nel primo tempo vince la noia e la tristezza. 0-0 infatti dopo i primi quarantacinque minuti con pochissime emozioni da entrambe le parti. Mutti decide di inserire il giovanissimo Radrezza classe '93 per sorprendere il Brescia in velocità mentre Bergodi schiera il solito 3-5-2 con avanti Budel e Juan Antonio. Le due formazioni in questa prima frazione cercano spazi per sfondare ed essere pericolose, ma le difese sono attente e non si lasciano trafiggere. Le uniche occasioni arrivano con tiri da fuori area una per parte:la prima al 24esimo con un siluro di Musacci da 25 metri che Arcari con qualche difficoltà riesce a respingere in corner; per il Brescia l'occasione nasce dai piedi di Budel che con il mancino cerca di sorprendere un attentissimo Mazzoni che trattiene la sfera senza difficoltà. Nel secondo tempo tutti si aspettano l'ingresso del nuovo e prestigioso acquisto della squadra Padovana Tommaso Rocchi: l'attaccante ex inter potrebbe dare fiducia e sicuramente molta esperienza alla squadra di Mutti, che ne ha assolutamente bisogno per uscire da una situazione complicata in campionato.

Migliori in campo: Padova: Iori (6,5) Vincono le difese in questa prima frazione anche per merito suo. Non perde mai la posizione e bravo in fase di impostazione. Brescia: Sodinha (6,5): nella desolazione del primo tempo le sue giocate illuminano di poco una serata noiosa.
Peggiori in campo: Padova: Radrezza (5) Il giovane classe '93 non da quella velocità chiesta da Mutti, anzi rallenta il gioco e si intestardisce. Brescia: Juan Antonio (5) invisibile per tutti i 45 minuti, non azzecca ne una sponda ne una ripartenza. difficile da valutare

DIRETTA PADOVA–BRESCIA (SERIE B), LE FORMAZIONI UFFICIALI – Padova (3-5-2): Mazzoni; Santacroce, Carini, Benedetti; Legati, Iori, Musacci, Radrezza, Lazcko; Pasquato, Melchiorri. Brescia (3-5-2): Arcari; Di Cesare, Paci, Camigliano; Zambelli, Kukoc, Colletti, Budel. Finazzi; Sodinha, Juan Antonio.

DIRETTA PADOVA–BRESCIA (SERIE B), I PRONOSTICI – Padova favorito in vista della sfida che lo vedrà opposto al Brescia nel primo anticipo della Serie B di questo pomeriggio alle ore 18:00. Una loro vittoria, infatti, è quotata all'agenzia sportiva Snai ben a 2,45 mentre quella per la vittoria degli avversari lombardi è a 3, ovvero come il pareggio. Un ulteriore segno di equilibrio è dato dal Gol a 1.80, dal NoGol a 1.90, e dell’Under a 1.68 contro i 2.07 dell’Over. Si tratta si uno scontro salvezza, e, come tale, risulta facile aspettarsi un po’ di tutto. Dal canto nostro, noi vi consigliamo di puntare sulla vittoria degli ospiti, e, nello specifico, il 2-0 dato a 15 oppure il 2-1 dato a 11.

DIRETTA PADOVA-BRESCIA LIVE: RISULTATO E CRONACA (SERIE B 2013-2014, QUATTORDICESIMA GIORNATA) – Il campionato cadetto ritorna in solitaria nel panorama calcistico italiano poiché la serie A si ferma momentaneamente ai box in occasione delle amichevoli tra le nazionali. Si parte, dunque, dall'anticipo delle 18.00 in programma per questo sabato sera in terra veneta tra Padova e Brescia: entrambe le squadre sono alla ricerca di punti preziosi, la prima per uscire dal baratro e la seconda per trovare un riscatto e una continuità di risultati che stenta ad arrivare. I padroni di casa vantano solamente 10 punti all’attivo e riescono a guardare dall’alto verso il basso solamente il fanalino di coda rappresentato dalla Juve Stabia. Un inizio di stagione disastroso con un solo punto in sette giornate; l’inversione di tendenza è arrivata con Bortolo Mutti e con la riscossa nella gara contro il Varese ma la salvezza continua a rimanere la priorità dei bianco scudati. Una nota positiva per i veneti riguarda l’arrivo di Tommaso Rocchi, che nel tandem d’attacco con Pasquato proverà a risollevare le sorti di una squadra allo sbando e bisognosa di punti. Nemmeno il Brescia non sta riuscendo ad uscire dalla mediocrità, e con 14 punti all'attivo è attualmente più vicino alle parti basse della graduatoria piuttosto che a quelle in cui si lotta per la retrocessione.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI PADOVA-BRESCIA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SERIE B 2013-2014, QUATTORDICESIMA GIORNATA)

In vista di questa gara, il Padova ha dalla sua parte i numeri dei precedenti incontri: su sedici partite totali disputate, nove hanno visto vincere i bianco scudati, tre sono stai i pareggi e  quattro i successi del Brescia. Oggi le rondinelle sembrano leggermente in vantaggio ma il vero problema dei ragazzi di Bergodi è la continuità delle prestazioni. Quello che manca è un’identità di gioco riconoscibile e in grado di preoccupare gli avversari: i successi dei lombardi arrivano come fuochi di paglia presto spenti dalle distrazioni in fase difensiva. Emblematiche, a riguardo, sono le partite contro Siena e Spezia, in cui il Brescia si porta in vantaggio e riesce a farsi rimontare fino al pareggio finale. Le squadre che si affronteranno oggi all’Euganeo, sotto la direzione dell’arbitro Roca di Foggia, sono distanti di sole quattro lunghezze e sono in cerca di altri lidi per cercare di scacciare il fantasma della retrocessione. Gli ultimi due incontri della passata stagione sono finiti 0-0 sia all’andata che al ritorno, due pareggi scialbi e poco emozionanti dal punto di vista del gioco. I tifosi sperano ovviamente che le due squadre possano affrontarsi a viso aperto, osare e scoprirsi rispettivamente in fase offensiva e difensiva, in modo tale da aumentare lo spettacolo della gara. Dunque ora è davvero arrivato il momento giusto per passare la linea al terreno di gioco: il primo anticvipo della quattordicesima giornata di serie B, Padova-Brescia, sta per cominciare...

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI PADOVA-BRESCIA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SERIE B 2013-2014, QUATTORDICESIMA GIORNATA)



  PAG. SUCC. >