BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Italia-Nigeria/ Il pronostico di Alberigo Evani (esclusiva)

ALBERIGO EVANI ci presenta l'amichevole di questa sera Italia-Nigeria: impegno a Londra per gli azzurri di Cesare Prandelli, alla cinquantesima panchina. Ecco Balotelli-Rossi...

Mario Balotelli (Infophoto) Mario Balotelli (Infophoto)

ITALIA-NIGERIA, IL PRONOSTICO DI ALBERIGO EVANI (ESCLUSIVA) – Stasera al Craven Cottage di Londra, stadio del Fulham, alle ore 20.45 nuova partita dell'Italia, questa volta contro la Nigeria. Un incontro amichevole, utile per provare alcuni giocatori non sempre titolari in vista dei prossimi Mondiali, e per confrontarsi con una squadra africana come non capita spesso. In porta giocherà Salvatore Sirigu, mentre verrà provato in attacco il tandem Mario Balotelli-Giuseppe Rossi, quello che molto probabilmente giocherà i prossimi Mondiali e per il quale c'è grande attesa visto che finora hanno giocato pochissimo insieme. La Nigeria è una buona Nazionale, ha vinto la Coppa d'Africa 2013, a livello giovanile i Mondiali Under 17 ad inizio mese, e proprio sabato scorso ha ottenuto la qualificazione per Brasile 2014 eliminando l'Etiopia. Questo match sarà anche il cinquantesimo in panchina da commissario tecnico di Cesare Prandelli, che taglia dunque un importante traguardo. Abbiamo sentito Alberigo Evani, protagonista di Italia-Nigeria dei Mondiali Usa 94, in cui vincemmo 2-1 in rimonta grazie alla doppietta di Roberto Baggio. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

L'ha convinta l'Italia contro la Germania? Direi di sì, ha fatto una buona partita contro una delle Nazionali più forti d'Europa e del mondo.
Cosa si attende da questa partita con la Nigeria? So che Prandelli proverà alcuni nuovi giocatori in vista del Mondiale, mi sembra una scelta giusta questa.
Come giudica questa Nazionale? E' a un buon livello, sta migliorando giorno dopo giorno e credo che il lavoro che sta facendo Prandelli è proprio quello giusto.
Il calcio africano potrà essere protagonista ai prossimi Mondiali? Direi di sì, c'è stato un buon miglioramento, poi parlando proprio della Nigeria era già una buona Nazionale quando l'incontrammo ai Mondiali Usa 1994. Adesso s'è qualificata per Brasile 2014, ha vinto quest'anno la Coppa d'Africa ed è diventata campione del Mondo Under 17. Sono veramente ottimi risultati.

Cosa ricorda di quella partita del 1994? Eravamo in svantaggio fino a pochi minuti dalla fine, poi ci fu una nostra splendida reazione, alla fine vincemmo e questo ci aprì la strada alla finale mondiale, che purtroppo perdemmo ai rigori.
Rossi-Balotelli, finalmente all'opera la nuova coppia d'attacco: è la migliore secondo lei? Per questa partita credo sia proprio la migliore, viste anche le buone condizioni di forma di Rossi.
In porta Sirigu, giusto dare una chance a questo giocatore? Direi di sì, mi sembra importante fare giocare un po' tutti, provare altri giocatori in vista del Mondiale.

Prandelli festeggerà le sue prime cinquanta panchine da commissario tecnico, ci può fare un bilancio? Decisamente buono, visti i risultati che ha ottenuto.
Il suo pronostico per Italia-Nigeria? Vedo un successo dell'Italia. La Nigeria ha giocato qualche giorno fa nelle qualificazioni mondiali e sarà anche stanca per il viaggio. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.