BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Qualificazioni Mondiali/ Video, Egitto Ghana 2-1: i gol di Amr Zaki, Gedo e K.Boateng (playoff)

Video Egitto-Ghana 2-1, partita di ritorno dei playoff africani di qualificazione ai Mondiali Brasile 2014 (risultato finale 1-7): le stelle nere passano il turno e volano ai Mondiali

Infophoto Infophoto

VIDEO EGITTO-GHANA 2-1: I GOL DELLA PARTITA (RITORNO PLAYOFF DI QUALIFICAZIONE MONDIALI BRASILE 2014) - La partta tra Egitto Ghana, ritorno del playoff, vede trinfare gli egiziani per 2 a 1. Risultato inutile in vista del passaggio del turno. Infatti grazie al risultato dell'andata sono le stelle nere del Ghana ad accedere ai mondiali 2014 in Brasile. Parte bene l'Egitto che dopo soli 24' minuti passa in vantaggio con il gol di Amr Zaki, che di testa trasforma un cross messo in mezzo su punizione. Purtroppo la rimonta degli egiziani rallenta ritmo e trovano il 2 a 0 solo al 84' con Gedo che lanciato in porta con un passaggio filtrante si trova a tu per tu con il portiere e da posizione delifilata non sbaglia. A realizzare il gol della bandiera per il Ghana è K.Boateng al minuto 89' della partita, aggancia un cross in mezzo all'area e da pochi metri non sbaglia. Per rivivere le emozioni della paritita vi proponiamo il video con i gol del match:

EGITTO-GHANA: IN STREAMING VIDEO E IN DIRETTA TV, COME VEDERE LA PARTITA (RITORNO PLAYOFF DI QUALIFICAZIONE MONDIALI BRASILE 2014) – Oggi è una giornata fondamentale per le qualificazioni mondiali. Si giocano infatti le partite di ritorno dei playoff sia in Europa sia in Africa. In ordine cronologico, sarà proprio il Continente Nero ad aprire le danze: alle ore 17.00 si giocherà infatti Egitto-Ghana allo Stadio 30 Giugno del Cairo. In verità, le speranze dei padroni di casa sono scarsissime, per non dire di fatto inesistenti. Infatti, l'andata in Ghana si è conclusa con il tennistico punteggio di 6-1 per le cosiddette Black Stars, grazie alla doppietta di Asamoah Gyan, alle reti di Waris, Muntari su rigore ed Atsu oltre ad un'autorete, a cui gli egiziani seppero rispondere solamente con un penalty realizzato dal veterano Aboutrika. Con queste premesse appare difficile anche soltanto ipotizzare un ribaltone, anche se l'ambiente caldissimo che ci sarà al Cairo potrebbe essere una variabile da non sottovalutare. Il Ghana comunque è ormai ad un passo dalla terza partecipazione consecutiva al torneo iridato, dove è stata buona protagonista sia a Germania 2006 sia a Sudafrica 2010, raggiungendo nel primo caso gli ottavi e nel secondo addirittura i quarti. Non c'è dubbio che la squadra di Accra sia un punto di riferimento per il calcio africano dell'ultimo decennio, e raggiungere ancora una volta la fase finale del Mondiale sarebbe l'ulteriore conferma di questo status. L'Egitto invece è ad un passo dal confermare il suo rapporto storicamente difficile con i Mondiali: vanta due sole partecipazioni, curiosamente sempre in Italia nel 1934 e nel 1990, sempre eliminata al primo turno, anche se la partecipazione del 1934 rimase a lungo l'unica di una squadra africana. Paradossale che l'Egitto abbia così poco frequentato il massimo torneo al mondo, se si considera che invece ha vinto per ben sette volte la Coppa d'Africa (record assoluto). Per il c.t. Bob Bradley il Ghana è una maledizione: l'allenatore americano allenava nel 2010 gli Usa che furono eliminati dai ghanesi agli ottavi, ora si è spostato sulle rive del Nilo ma il suo destino sembra destinato ad essere identico. Per gli appassionati di calcio africano che vorranno seguire Egitto-Ghana, potranno farlo in diretta tv grazie a Mediaset Premium Calcio (canale 370 del digitale terrestre), che racconterà la partita con la telecronaca di Massimo Callegari. Se non potrete mettervi davanti ad un televisore, ricordiamo anche la possibilità di seguire il match in streaming video tramite il servizio offerto agli abbonati da Premium Play. Infine, a disposizione di tutti ci saranno gli aggiornamenti offerti dal live timing sul sito ufficiale della Fifa (www.fifa.com).

© Riproduzione Riservata.