BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Napoli-Catania: i voti della partita (Serie A 11esima giornata)

Le pagelle di Napoli-Catania (serie A): i voti ai protagonisti e alla partita dello stadio San Paolo, uno dei tre anticipi dell'undicesima giornata di campionato, a fine gara

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Partita piacevole con le occasioni dei gol tutte concentrate in dieci minuti. Se non ci fosse stato il portiere argentino probabilmente il voto sarebbe stato più basso, infatti riesce a tenere sulla corda entrambe le squadre. Al ritorno sarà sicuramente un’altra partita .

Partita convincente della Squadra di Benitez che vince, domina e convince. Centrocampo grintoso e attaccanti in giornata anche se spreconi. Una sbavatura in difesa. Solidità ritrovata .

Salvata in più occasioni da Andujar mette in campo l’undici migliore possibile. L’infermeria piena e gli assenti di lusso si fanno sentire. L’orgoglio c’è sempre e anche parecchio, peccato non basti .

Napoli-Catania (voto 7) è una partita divertentissima al San Paolo con un Napoli che non vuole far scappare la Roma e una Juventus  vincente questo pomeriggio. Clima calorosissimo dei tifosi partenopei che accolgono i loro beniamini con cori e striscioni. La partita si riassume tutta nei 10 minuti tra il 15esimo e il 25esimo. Apre le danze Callejon, al suo sesto gol stagionale (miglior marcatore del Napoli quest’anno) con un sinistro a giro dal limite dell’area che batte un incolpevole Andujar. Il clima si accende, e l’euforia dei sessanta mila porta Hamsik al raddoppio ancora con un gol superlativo: assist basso di Insigne sulla sinistra e siluro sotto la traversa dello slovacco. Il Catania sebra subire il colpo, ma su una ripartenza innoqua e un mezzo pasticcio difensivo viene abbandonato in mezzo all’area un solissimo Castro che accorcia le distanze e fissa il risultato sul 2-1. Migliori in campo: Callejon (voto 7): il primo gol è un cioccolatino e tutte le azioni d’attacco passano dai suoi piedi. Sempre temibile, e se aumentasse l’intesa con Higuain e insigne… Castro (voto 6,5): il suo merito è di tenere viva la partita e accesa la speranza dei siciliani. Se ci si divertirà nei prossimi 40 min è merito suo Peggiori in campo: Fernandez (voto 5,5): regala il 2-1 a Castro e complica la partita dei suoi. Gyomber (voto 5): non capisce più niente quando la marea azzurra si schianta a 200 all’ora contro le coste siciliane. In ritardo su entrambi i gol. 23esimo gol del napoli a meno uno dall'attacco della Roma (voto 7)