BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Verona-Cagliari, ultime novità (Serie A, undicesima giornata)

Il sorprendente Verona di Mandorlini ospita al Bentegodi il Cagliari in crisi di Diego Lopez. I veneti sono quarti con 19 punti e non intendono fermarsi: ecco le probabili formazioni

immagine d'archivio immagine d'archivio

Undicesima giornata di Serie A che prosegue senza soste. Si gioca alle ore 15, allo stadio Bentegodi, Verona-Cagliari: partita che da pronostico sembrerebbe scontata, basta guardare la statistica secondo la quale gli scaligeri hanno cinque vittorie in cinque partite davanti al loro pubblico, mentre il Cagliari da trasferta fatica e ora sembra vivere una preoccupante involuzione generale (mercoledi sera ha nettamente perso a domicilio contro il Bologna). Tuttavia, anche se i gialloblu con 19 punti sono quarti in classifica e gli isolani navigano poco sopra la zona retrocessione (10 punti) i novanta minuti di oggi sono tutti da giocare, perchè Mandorlini sa bene che le insidie maggiori arrivano proprio dai cali di concentrazione dovuti a risultati che sulla carta sono già scritti. Arbitra Gervasoni. 

E infatti, Andrea Mandorlini non vuole sentire parlare di partita facile, anche perchè "avremo molte assenze e dovremo cambiare. Servirà essere propositivi: abbiamo un grande gruppo, tutti vogliono giocare ma attendono il momento con totale rispetto. Non mi fido del Cagliari: ha perso due partite, ma è attrezzato e ha un attacco micidiale che in campo aperto può essere devastante. Dovremo essere bravi a non concedere loro gli spazi per manovrare e ripartire". Ancora Alejandro Gonzalez in difesa insieme a Maietta, Agostini torna titolare a sinistra mentre in mezzo dovrebbe essere confermato Laner, con Jorginho e Hallfredsson a scambiarsi il ruolo di regista. Davanti, confermatissimo Luca Toni insieme a Iturbe, possibile avvicendamento Jankovic-Martinho secondo la stretta logica del turnover. 

Partendo dalla panchina, Raphael Martinho può essere devastante negli spazi aperti che eventualmente si creeranno, ed essendo più fresco potrà risultare decisivo. Ci sono poi Massimo Donati e Romulo che sono potenziali titolari, Donadel porta esperienza mentre non ha ancora avuto la sua occasione Samuele Longo, uno di quelli che aspettano pazientemente di avere minuti. Attende anche Daniele Cacia, che tuttavia con un Toni così vede i suoi spazi ristretti. 

Sconta l'ultimo turno di squalifica Vangelis Moras, mentre sono ai box il portiere bulgaro Mihaylov, Juanito Gomez e Cirigliano le cui condizioni restano da valutare.