BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Milan-Genoa: i voti della partita (Serie A 13esima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

PAGELLE MILAN-GENOA: I VOTI DELLA PARTITA - Milan voto 5: una squadra che tira per 30 volte durante la partita e segna solamente un gol è tanto assurdo quanto la posizione della squadra di allegri in questa stagione: 14punti e parte destra della classifica (clicca qui per le pagelle dei rossoneri). 
Genoa voto 7: patita di sofferenza dalla quale esce con un punto preziosissimo. Gasperini ha ridato una personalità e un volto a questa squadra. C’è voglia di lottare e sacrificarsi per il grifone (clicca qui per le pagelle dei Grifoni)

PAGELLE MILAN-GENOA, I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Il primo tempo tra Milan e Genoa finisce 1-1 con moltissime occasioni da entrambe le parti (voto 6,5). Nemmeno schierate le squadre e già il risultato si sblocca con un gran gol di Kakà (voto 7), sempre più leader di questa squadra, che stoppa al volo un lancio di De Jong e batte a colpo sicuro Perin (voto 6). Il brasiliano festeggia nel migliore dei modi la sua duecentesima partita in serie A con il Milan. Il Genoa sembra scoraggiarsi, ma solamente quattro minuti dopo si trova a proprio favore un occasione gigante per pareggiare su calcio di rigore: Vrsaljko (voto 6,5) dopo una bella sgroppata sulla destra viene atterrato in area da un ingenuo Emanuelson (voto 4,5); per Gervasoni (voto 5) nessun dubbio, calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Gilardino (voto 6) che è freddissimo e rimette subito in parità il tabellino. Per il Gila è il quarto gol contro il Milan dopo aver lasciato la squadra rossonera. Il Milan riprende a far gioco e a costruire trame di gioco avvolgenti che terminano tutte sul muro genoano o tra le mani di un sempre attento Perin. Al 36simo altro momento chiave della gara: palla scagliata in area da Emanuelson per Balotelli (voto 5) che si gira con una magia, ma viene steso da Manfredini (voto 5). Per l’arbitro è tutto chiaro: calcio di rigore e rosso per il centralo genoano. Sul dischetto va il solito Balotelli che per la seconda volta in stagione sbaglia dagli undici metri facendosi ipnotizzare da Perin. Fin qui viene riassunta a pieno tutta la stagione del Milan, caratterizzata da sfortuna, errori sotto porta e molte disattenzioni difensive. A rincuorare i tifosi del diavolo è il fatto che giocheranno tutto il secondo tempo con un uomo in più. Ma attenzione, con questo Milan, siamo abituati a sorprese.

Migliori in campo: Kakà 7: gol a parte è quello che si muove più di tutti, cerca di sfondare centralmente ma viene poco supportato dalle due punte.
Vrsaljko6,5: spinge bene sulla fascia destra e si procura il rigore che vale il momentaneo 1-1. Anche in fase difensiva contiene bene le penetrazioni di Emanuelson.
Peggiori in campo: Emanuelson 4,5: ingenuità clamorosa sul rigore per il Genoa spingendo Vrsaljko in modo netto.
Manfredini 5: si fa sbattere fuori per una trattenuta netta su Balotelli in area


  PAG. SUCC. >