BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Sassuolo-Atalanta, notizie alla vigilia (tredicesima giornata serie A)

Probababili formazioni Sassuolo-Atalanta: le notizie alla vigilia della partita che si giocherà a Reggio Emilia, valida per la tredicesima giornata di serie A tra neroverdi e nerazzurri

Denis (infophoto)Denis (infophoto)

Domani pomeriggio, la matricola Sassuolo, tenterà di dare un seguito al periodo positivo che l’ha portata momentaneamente fuori dalla zona retrocessione dopo un inizio di campionato traumatico, culminato con la scoppola di 7-0 subita per mano dell’Inter. L’Atalanta, dal canto suo, può considerarsi abbastanza tranquilla dall’alto dei suoi sedici punti ottenuti in dodici gare, ma il campionato è lungo e le insidie sono dietro l’angolo, quindi, prima si porta fieno in cascina e meglio è.

Mister Eusebio De Francesco avrà soltanto l’imbarazzo della scelta. A parte il solito Terranova, il quale ha appena iniziato le terapie per il recupero dopo la rottura del legamento crociato, il tecnico abruzzese avrà a disposizione tutto l’organico, compresi i nazionali Antei, Gomes e Kurtic. Probabile, dunque, vedere nuovamente il con Pegolo tra i pali, Antei, Acerbi e Bianco in difesa, a centrocampo Schelotto e Longhi sugli esterni, mentre in mezzo agirà il consueto terzetto composto da Magnanelli, Kurtic e Marrone. In attacco spazio all’esperienza di Floro Flores ed all’estro del giovane Berardi, vero uomo in più della sua squadra considerati i 6 gol realizzati su 17 tiri totali. Altrettanto importante, in fase offensiva, sarà il compito del centrocampista sloveno ex Palermo, il quale, ad oggi, ha totalizzato ben 2 assist vincenti su 22 tentati. Nonostante siano uno dei peggiori attacchi della massima serie, è strano notare come i neroverdi siano la sesta squadra della massima serie con la media tiri dentro lo specchio della porta, proprio dietro Juventus, Napoli, Roma, Milan, Inter e Lazio.

Ritrova dopo un turno di squalifica Carmona e Denis (graziato dalla Giustizia Sportiva che l'aveva, inizialmente, fermato per due turni) e gli infortunati Bonaventura e Bellini, ma, in compenso, restano indisponibili Giorgi, Nica, Yepes, Lucchini e Raimondi. Il tecnico orobico dovrebbe affidarsi al che vedrà Consigli in porta, Bellini e Brivio sugli esterni ai lati di Stendardo e Canini, centrocampo con Cigarini, Carmona e Migliaccio, mentre sulla trequarti, in supporto della coppia Denis-Livaja, spazio alla fantasia del funambolico Moralez. Importantissimo il rientro di German Denis, ovvero il bomber della squadra con 5 gol su 29 tiri tentati, mentre in mezzo, come di consueto, sarà preziosissimo il lavoro in cabina di regia di Cigarini, autore, ad oggi, 4 assist vincenti (1 in più di Moralez) su 24 tentati. Gli orobici hanno segnato soltanto un gol in più rispetto agli emiliani, ma, nonostante questo, si trovano a ben dieci punti di distanza, segno di una grande concretezza e di una compattezza di squadra non indifferente, capace di prendere “soltanto” 15 gol in 12 giornate.