BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Udinese-Fiorentina, le ultime novità (tredicesima giornata serie A)

Pubblicazione:sabato 23 novembre 2013 - Ultimo aggiornamento:domenica 24 novembre 2013, 10.30

Cuadrado e Rossi (infophoto) Cuadrado e Rossi (infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE-FIORENTINA, LE ULTIME NOVITA' (TREDICESIMA GIORNATA DI SERIE A 2013-2014) – Si gioca oggi alle ore 15 Udinese-Fiorentina, partita valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A. I friulani ritrovano il loro stadio, nel quale vanno decisamente meglio ma dove hanno anche perso le ultime due partite; la Fiorentina ha la grande possibilità di portarsi a ridosso del Napoli che occupa al momento la terza posizione, ricucendo così le distanze. Arbitra Tagliavento; entrambe cercano punti importanti, in particolar modo sono i bianconeri a dover dimostrare di essersi lasciati la crisi alle spalle e a doversi allontanare dalla zona calda della classifica. 

FORMAZIONE UDINESE - Queste le dichiarazioni di Francesco Guidolin alla vigilia della partita: "Muriel e Di Natale sono entrambi al 100%, tutte le squadre più forti però giocano con un attaccante solo. Il 4-2-3-1 è un'evoluzione del 4-4-2. Ci si è accorti che mettendo due offensivi sulle fasce e un trequartista si giocava meglio fra le linee. Noi al momento proviamo diversi sistemi. Sappiamo di affrontare la più bella realtà in Italia, la Fiorentina produce un ottimo calcio abbinato ai risultati. Complimenti a loro. Quella viola è una piazza importante, piena di entusiasmo. Noi dobbiamo essere bravi, pronti e fare la gara perfetta. Giocando con le nostre qualità. Dobbiamo migliorare in tutto. Domani avremo di fronte il centrocampo di maggiore qualità che c'è in Italia. Per questo dovremo correre tanto e bene. Loro hanno una squadra in grado di nascondere la palla. Ci vorrà molta generosità, giocare insieme". Dunque cambia modulo il tecnico dell'Udinese, presentando una squadra con Allan e Pinzi in mediana e la difesa a 4 (abbassando Gabriel Silva e allargando Heurtaux), mentre dietro l'unica punta Di Natale agiranno Basta, Pereyra e Bruno Fernandes. Vedremo: Guidolin ha già dato prova di grande sagacia tattica e questa soluzione potrebbe essere il futuro della squadra. 

PANCHINA UDINESE - Va da sè che il grande epurato è Muriel: il colombiano, più volte bacchettato dal suo allenatore, paga per l'appunto la scelta di avere in campo un solo attaccante, e il fatto forse di non essere troppo compatibile con Di Natale. Insieme a lui soluzioni offensive in Zielinski e Maicosuel che può cambiare ritmo alla gara con le sue giocate, c'è anche l'ex Lazzari che può dire la sua mentre i vari Douglas, Badu e Jackson difficilmente avranno una possibilità (ma il ghanese potrebbe essere utile per la gestione della palla).

INDISPONIBILI UDINESE - Nico Lopez e Ranegie vanno a fare compagnia a Benussi in infermeria: nessuno dei tre sembra essere grave, potrebbero tornare a disposizione per la prossima giornata anche se le condizioni del portiere sono da valutare. 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO > PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE FORMAZIONI DI UDINESE-FIORENTINA (TREDICESIMA GIORNATA DI SERIE A 2013-2014)


  PAG. SUCC. >