BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Roma-Cagliari: i voti della partita (Serie A 13ma giornata)

Pubblicazione:lunedì 25 novembre 2013 - Ultimo aggiornamento:martedì 26 novembre 2013, 0.10

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DELLA ROMA

DE SANCTIS 7: Non subisce tanti tiri nella propria porta, ma l’intervento sul colpo di testa ravvicinato di Ibarbo è qualcosa di straordinario. Poi vola bene sul tiro da fuori di Eriksson indirizzato all’incrocio deviando in angolo.

MAICON 7: Il terzino destro della Roma, o forse sarebbe meglio parlare di ala destra, spinge come un forsennato fin dall’inizio sull’out di destra. Trova spesso l’incursione giusta per il cross dal fondo ma non riesce mai a trovare un compagno in area. Bellissimo il tiro d’esterno destro dopo una bella discesa che viene tolto dall’incrocio dei pali da Abramov. (Bradley s.v.)

BENATIA 6: E’ il solito muro in difesa, però si mangia il gol del vantaggio dopo la ribattuta di Abramov sul tiro al volo di Florenzi. (Burdisso s.v.)

CASTAN 6,5: Il centrale non si smentisce neanche stavolta dimostrando sempre sicurezza in più occasioni.

DODO’ 6,5: Il brasiliano a sinistra non è molto da meno dell’altro terzino, corre tanto e trova spesso il fondo, mettendo in mezzo all’area avversaria palloni pericolosi. Sulla fase difensiva invece non è il massimo, forse anche per la continua spinta offensiva chiestagli da Garcia.

PJANIC 6: Il bosniaco fa un ottimo primo tempo rendendosi pericoloso coi suoi tiri da fuori area, poi nella ripresa si spegne.

DE ROSSI 7: In mancanza di Totti è lui a portare la fascia da capitano. È il faro del centrocampo, smista palloni con precisione da una parte all’altra del campo e ne recupera altrettanti. Poi serve un pallone di prima pescando solo in area Strootman che però sbaglia a tu per tu con Abramov.

STROOTMAN 5,5: Stasera l’olandese sembra un po’ l’ombra di De Rossi, prova raramente la giocata decisiva e sbaglia anche un gol non troppo difficile.

FLORENZI 6,5: Il giovane romanista è molto bravo nelle incursioni nella difesa avversaria. Si lamenta per un rigore non concessogli, ma la trattenuta era cominciata fuori area. Bella la sua conclusione al volo respinta prontamente da Abramov. (Borriello 5: Non è mai pericoloso, si fa vedere troppo poco.)

LJAJIC 5: Il peggiore della Roma stasera. Si fa vedere molto ma tiene troppo palla e spesso la perde ingenuamente. Negli ultimi metri non è più lucido come una volta, sbagliando spesso l’ultimo passaggio.

GERVINHO 6,5: L’ivoriano torna più infuriato di prima. Nel primo tempo gongola con tutti gli spazi che gli concede la difesa cagliaritana e sfiora il gol con un colpo di testa che si stampa sul palo esterno. Poi nella ripresa soffre l’abbassamento della difesa avversaria ; non trovando spazi, è spesso costretto a prender palla dalla trequarti.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >