BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato Fiorentina/ Sprint per Musacchio: Roncaglia nell'affare?

Mateo Musacchio, difensore centrale in forza al Villareal, è conteso da molti club ma la Fiorentina, forte degli ottimi rapporti con il club spagnolo, sembra in vantaggio su tutti

Mateo Musacchio, 23 anni, difensore argentino del Villarreal (INFOPHOTO) Mateo Musacchio, 23 anni, difensore argentino del Villarreal (INFOPHOTO)

Nonostante le parole del diretto interessato, che nelle ultime ore ha dichiarato di stare bene al Villarreal, Mateo Musacchio sembra essere vicino all'approdo alla Fiorentina già a gennaio, nonostante il pressing di altre squadre tra cui italiane come Lazio e Napoli. Il difensore italo-argentino è in scadenza di contratto con il Villareal, ma i viola stanno pianificando l'offerta da presentare al "Sottomarino Giallo", con cui i dirigenti Daniele Pradè ed Eduardo Macia sono in buoni rapporti dopo gli affari Gonzalo Rodriguez, Borja Valero e Pepito Rossi. Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato, Pradè e Macia potrebbero offire in cambio Facundo Roncaglia, in uno scambio quasi alla pari che abbaserebbe di molto l'esborso economico. Che comunque ad oggi non si presenta elevato, perchè il contratto di Musacchio scade a giugno e per il Villarreal è meglio accettare un'offerta più bassa, piuttosto che perdere uno dei suoi titolari a parametro zero a giugno. Per quanto riguarda Roncaglia attenzione anche all'interesse del Valencia, ma ora che il Villarreal è tornato ad un buon livello (attualmente è quarto nella Liga) è nuovamente considerato una meta interessante. La Lazio è l'altra italiana molto interessata a Musacchio, ma il piano dei biancocelesti sembra quello di attendere giugno per l'acquisto a parametro zero mentre i viola potrebbero anticipare i tempi. Nel frattempo si vocifera che la Fiorentina si sia accodata alle pretendenti per Marc Bartra e Martin Montoya del Barcellona. Entrambi sono prodotti della Cantera blaugrana, classe 1991 ed in scadenza di contratto. Per la verità è difficile pensare che il Barça non rinnoverà l'accordo con Bartra. considerato l'erede di Puyol al centro della difesa; diversa la situazione di Montoya, di cui si parla da tempo anche in ottica Napoli: sembra che le parti abbiano già deciso di separarsi alla naturale scadenza del contratto in essere, anche se non sono da escludere imprevisti.

© Riproduzione Riservata.