BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Real Madrid–Galatasaray: gli assenti. Ultime novità (Champions League, gruppo B)

Pubblicazione:mercoledì 27 novembre 2013 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 27 novembre 2013, 14.35

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-GALATASARAY (CHAMPIONS LEAGUE 2013-2014, GRUPPO B): GLI ASSENTI – Mancherà Cristiano Ronaldo, e questa è la notizia principale prima della partita del Bernabeu fra i due tecnici italiani Carlo Ancelotti e Roberto Mancini. Il portoghese è bloccato da un affaticamento muscolare, e il Real Madrid può anche rinunciare a lui in una partita che per gli spagnoli è di fatto un'amichevole (basta un punto nelle ultime due giornate per essere certo del primato nel girone). Ecco allora che è più preoccupante per Ancelotti l'assenza di Sami Khedira, perché di fatto per il centrocampista tedesco la stagione è finita nell'amichevole Italia-Germania a San Siro dodici giorni fa. Non sarà facile fare a meno del mediano per un periodo così lungo, perché Khedira è fondamentale per dare equilibrio a una squadra fortissima, ma che rischioa di sbilanciarsi in avanti. Il terzo indisponibile nel Real Madrid sarà il portoghese Fabio Coentrao, mentre dall'altra parte il Galatasaray di Mancini deve fare fronte all'assenza di Fernando Muslera, il portiere uruguaiano che è il titolare della squadra turca. L'emergenza tra i pali non è una novità quest'anno per la squadra di Istanbul, e il difficile compito di difendere la porta turca al Bernabeu sarà affidato ad Eray. Un'assenza importante anche a centrocampo, dove mancherà Hamit Altintop, elemento tra i più esperti della squadra turca grazie ai suoi trascorsi al Bayern Monaco e proprio al Real Madrid. Niente partita dell'ex per lui.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID–GALATASARAY: LE ULTIME NOVITA’ (CHAMPIONS LEAGUE 2013-2014, GRUPPO B) – Le possibilità di qualificazione della Juventus agli ottavi di Champions League, passano anche dalla partita che, questa sera alle ore 20:45, andrà in scena al Santiago Bernabeu. Il Real Madrid, infatti, ospiterà il Galatasaray, fermo a quota 4 punti come i bianconeri. Che però hanno il vantaggio di aver giocato la gara di ritorno contro i Blancos, l'ostacolo teoricamente più duro. Con ogni probabilità, gli uomini di Conte e quelli di Mancini dovranno giocarsi la qualificazione il prossimo 10 dicembre ad Istanbul, nella gara conclusiva della fase a gironi, e difficilmente il Copenaghen potrebbe rappresentare una concreta outsider. In campionato i turchi hanno deluso un po’ le aspettative, tanto che si sono trovati costretti ad esonerare Fatih Terim chiamando l'ex allenatore di Manchester City ed Inter.

FORMAZIONE REAL MADRID - Queste le parole di Ancelotti: "Siamo fiduciosi di poter vincere la partita, ma certo non per il 6-1 dell'andata. Con Mancini in panchina è un altro Galatasaray. Contro la Juventus hanno fatto una buona gara, ora la squadra turca gioca bene difensivamente e con qualità in fase offensiva. Rispetto alla gara d'andata, quella di domani sarà una partita totalmente diversa. Mancini? Ha grande esperienza internazionale. Ha fatto bene in Italia e altrettanto in Inghilterra, conquistando anche la sua prima Premier League. Adesso è alle prese con una nuova esperienza, ma sono certo farà altrettanto bene. La formazione?ha recuperato bene Marcelo, mentre non dovrebebro esserci Varane, Coentrao, Khedira, Cristiano Ronaldo e Modric, che è squalificato. Mi piace che la squadra sappia giocare bene con ogni modulo. Abbiamo tanta qualità ed è positivo poter cambiare pelle. Senza Sami è difficile impostare il 4-3-3, però possiamo utilizzare il modulo utilizzando Casimiro o Di Maria in un'altra posizione". Le merengues, dovrebbero schierarsi con un 4-2-1-3, che vedrà Carvajal, Pepe, Sergio Ramos ed Arbeloa davanti al portiere di coppa Casillas, mentre a centrocampo, Caseimiro, in virtù delle sue caratteristiche da incontrista, è favorito su Xabi Alonso per spalleggiare Illarramendi. Anche perché sulla trequarti Isco dovrebbe agire a supporto del trio compostoda Bale, Benzema più uno tra Di Maria e Jesè.

PANCHINA REL MADRID – Nonostante abbia recuperato, Marcelo potrebbe partire inizialmente dalla panchina. Accanto a lui dovrebbero sedersi anche Xabi Alonso, il portiere titolare (ma solo in campionato) Diego Lopez ed il giovane difensore Varane, che nonostante le parole del suo tecnico potrebbe essere arruolabile.

INDISPONIBILI REAL MADRID – Ancolotti dovrà fare a meno sicuramente di Cristiano Ronaldo a causa di un affaticamento muscolare, Khedira (fuori fino a fine stagione), Varane (infiammazione al ginocchio destro), Coentrao, più lo squalificato Modric.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO > PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE FORMAZIONI DI REAL MADRID–GALATASARAY (CHAMPIONS LEAGUE, GIRONE B)


  PAG. SUCC. >