BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pacos Ferreira-Fiorentina/ Il pronostico di Giancarlo De Sisti (esclusiva)

Pubblicazione:giovedì 28 novembre 2013

Vincenzo Montella con Mati Fernandez (infophoto) Vincenzo Montella con Mati Fernandez (infophoto)

PACOS FERREIRA-FIORENTINA, IL PRONOSTICO DI GIANCARLO DE SISTI (ESCLUSIVA) – Per la quinta giornata di Europa League, la Fiorentina è impegnata stasera alle ore 21.05 in Portogallo contro il Pacos Ferreira. Finora la formazione di Vincenzo Montella ha vinto tutte le partite di questa competizione, è già qualificata per i sedicesimi e il suo obiettivo sarà quello di vincere il suo girone. Una Fiorentina che dovrebbe schierare alcune riserve per far riposare i suoi giocatori più importanti in vista del prossimo incontro di campionato col Verona. La Fiorentina sta disputando ottime partite in campionato, ma spesso alterna grandi prestazioni a incontri deludenti: servirà dunque trovare la continuità per puntare agli obiettivi più ambiziosi. Forse sarà proprio il ritorno di Mario Gomez a dare un esatta idea delle possibilità viola in questa stagione. Per parlare di Pacos Ferreira-Fiorentina abbiamo sentito il grande ex Giancarlo De Sisti. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Partita d'allenamento quella contro il Pacos Ferreira? Una partita da giocare e dove provare qualche giocatore, senza l'esigenza di vincere a tutti i costi perché la qualificazione è già in tasca.

Vincere il girone è un obiettivo? Sì, sarebbe importante. Essere testa di serie sarebbe un vantaggio non indifferente per la Fiorentina.

Dove potrà arrivare questa squadra in Europa League? Non posso saperlo, ma più andrà avanti più darà prestigio alla società.

In campionato cosa manca ancora alla Fiorentina per competere con le grandi? La Fiorentina non ha fatto un mercato importante come Roma, Napoli e Juventus, che considero ancora la squadra più forte anche se aver preso Giuseppe Rossi quando non si sapeva ancora cosa avrebbe potuto fare è stato un merito notevole della società.

Lo scudetto è ancora possibile? Per sapere quale potrà essere il valore della Fiorentina bisognerà aspettare Mario Gomez. Una squadra che l'anno scorso giocava seguendo il modello del Barcellona ha acquistato il giocatore tedesco per fare il salto di qualità ed esprimere un calcio anche diverso.

Fiorentina comunque ormai stabile protagonista del calcio italiano? In questi anni, da Prandelli in poi, la Fiorentina è stata una formazione che ha lottato spesso per la Champions League. L'anno scorso per esempio c'era arrivata molto vicino. Una cosa fondamentale per conquistare uno scudetto è l'abitudine a vincere, la capacità di poter essere al massimo, una mentalità che forse potrebbe mancare ancora alla Fiorentina. Forse questa stagione potrebbe essere ancora di transizione.

Il suo pronostico su Pacos Ferreira-Fiorentina?


  PAG. SUCC. >