BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Parma-Bologna (1-1): i voti della partita (serie A 14esima giornata)

Antonio Cassano (Infophoto) Antonio Cassano (Infophoto)

Bologna

Il Parma organizza un vero e proprio assedio dalle sue parti e lui sventa la minaccia in più occasioni.

Anche se la seconda ammonizione risulta eccessiva, il fallo commesso è inutile e in una zona del campo pericolosa. Fino a quel momento una prestazione sufficiente.

Esperienza da vendere. Capisce ben presto che bisogna tirare i remi in barca e metta una pezza all'assenza del compagno di reparto espulso.

Anche lui è abile nel chiudere i varchi che consentirebbero ai padroni di casa di passare in vantaggio.

La fascia del Bologna fatica a ripartire e raramente si presenta nei pressi dell'area di rigore avversaria.

Non riesce a impostare il gioco come vorrebbe mister Pioli e in un paio di occasioni perde palle pericolose in mezzo al campo. Giornata no.

Anche lui, al pari dei suoi compagni di reparto non è in splendida forma e soffre molto le ripartenze avversarie.

E' l'unico del settore di centrocampo che riesce a lasciare un segno positivo alla fine dei 90'.

Le poche azioni nella trequarti avversaria portano il suo nome, è l'autore dell'inaspettato vantaggio del Bologna: un gran tiro da fuori area!

Lavoro di sacrificio per il trequartista greco, macchinoso negli ultimi 30 metri ma il suo apporto per far salire la squadra è fondamentale.

Quest'anno non ha trovato ancora molto spazio e appena viene chiamato in causa ripaga l'allenatore al meglio. Quando riceve palla è bravo a tenerla in avanti e a far salire i compagni.

Organizza al meglio la diga che impedisce al Parma di straripare quando i suoi rimangono con un uomo in meno.

© Riproduzione Riservata.