BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Juventus Udinese: i ballottaggi (Serie A, quattordicesima giornata)

Pubblicazione:sabato 30 novembre 2013 - Ultimo aggiornamento:domenica 1 dicembre 2013, 15.51

immagine d'archivio immagine d'archivio

FORMAZIONE UDINESE - Alla vigilia della sfida di domenica contro la Juventus il tecnico dell'Udinese Francesco Guidolin ha parlato in conferenza stampa ai microfoni dei giornalisti: "Affrontiamo la squadra più forte della Serie A che, con ogni probabilità, è destinata a rivincere lo scudetto per il terzo anno consecutivo. Ai miei ragazzi chiedo solamente una dose di coraggio in più e di osare. Dovremo essere abili nelle ripartenze ed essere più propositivi”. E continua: “Tutte le squadre che incontrano la Juve si aspettano di poter giocare nella metà campo dei bianconeri, ma poi la realtà dei fatti solitamente si rivela diversa e si ritrovano schiacciate a dover fronteggiare gli attacchi degli uomini di Antonio Conte”. Certo, l’assenza di Muriel pesa molto: “Perdere Luis è un bel guaio. C'è sempre bisogno delle sue progressioni e accelerazioni, ma preferisco concentrarmi sui ragazzi che sono disponibili”. Si va verso lo schema ad albero di Natale: Pereyra e Bruno Fernandes nuovamente a supporto di Totò Di Natale, con Basta e Lazzari mezzali a supporto di Allan che agirà in cabina di regia. Dietro non si cambia: Heurtaux e Gabriel Silva larghi, Danilo e Domizzi al centro. Difficile che cambi qualcosa, anche se il tecnico veneto potrebbe optare per l'esperienza di Pinzi in mezzo al campo e la maggior fisicità di Naldo dietro. Anche Maicosuel è in ballottaggio per una maglia da titolare.

PANCHINA UDINESE - Zielinski e Nico Lopez sono rapidi e hanno l'entusiasmo dalla loro: possono essere armi molto interessanti per Guidolin, che per il resto ha le solite varianti ma si ritrova con la panchina più corta a causa delle defezioni.

INDISPONIBILI UDINESE - Come quella di Muriel, per l'appunto: sono attese valutazioni più dettagliate, ma pare ormai chiaro che il colombiano rientrerà soltanto nel 2014. Con lui sono ai box il portiere Benussi e Ranegie, un altro giocatore del reparto offensivo che viene a mancare e dunque obbliga Di Natale agl straordinari. Nessuno squalificato.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-UDINESE (SERIE A, QUATTORDICESIMA GIORNATA)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >