BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Juventus Udinese: i ballottaggi (Serie A, quattordicesima giornata)

immagine d'archivio immagine d'archivio

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-UDINESE (SERIE A, QUATTORDICESIMA GIORNATA): CONTE SI AFFIDA AL TURNOVER A CENTROCAMPO – Si avvicina la partita tra Juventus e Udinese, dopo le fatiche europee i bianconeri tornano a concentrarsi sul campionato. La squadra di Conte si è portata al comando della classifica di Serie A ed ora prova prova a prendere il largo. L'europa ha consumato molte energie degli uomini della Juventus che si affida al turnover in centrocampo. Quindi spazio a Marchisio per uno tra Pogba e Pirlo, per ora sembra il secondo destinato a partire dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-UDINESE (SERIE A, QUATTORDICESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – La Juventus ha messo la freccia e il sorpasso si è consumato: bianconeri 34 giallorossi 33. Il rullino di marcia della Vecchia Signora è impressionante: 11 vittorie, 1 pareggio e una sconfitta. La vittoria (0-2) di Livorno è un ulteriore segnale di come la squadra di Antonio Conte sia ancora affamata e, soprattutto, la più forte della classe. L’Udinese, reduce dalla vittoria del Friuli contri la Fiorentina (1-0), è protagonista di un campionato quanto mai altalenante e i 16 punti in classifica ne sono testimoni. Per i friulani si tratta di un match complicatissimo, ma Guidolin ha preparato i suoi al meglio per ben figurare allo Juventus Stadium. Ottenuta la vetta, la Juventus ha ben chiaro un obbiettivo: non voltarsi più indietro e volare verso il terzo scudetto consecutivo. Il turno, sulla carta, sembra favorevole. La Roma è impegnata a Bergamo in un incontro tutt’altro che semplice, mentre i bianconeri ospitano l’Udinese. Certo, i friulani non sono da sottovalutare, ma è indubbio (ed è giusto così) che la Juve parta con tutti i favori del pronostico. Per gli ospiti si parla di impresa, ma mai dire mai. Sono proprio queste le partite che potrebbero nascondere amare (o dolci, dipende dalla fede calcistica) sorprese. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Calvarese, assistenti di linea Stefani e Faverani; il quarto uomo sarà Paganessi, mentre gli arbitri di porta saranno Guida e Pinzani. Fischio d’inizio alle ore 18:30.

QUI JUVENTUS – Conte sa quanto questo turno possa essere importante ai fini del campionato: il mister, in settimana ha voluto tenere alta la concentrazione con l’amichevole con il Derthona, nella quale Fabio Quagliarella ha firmato una tripletta. E l’attaccante napoletano partirà dal primo minuto contro l’Udinese. La vittoria europea contro il Copenaghen ha dato la carica e Conte, rispetto all’impegno dell’ultimo turno Livorno,  recupera Bonucci e Barzagli in difesa.  Turno di riposo invece per Pirlo: a centro campo tornerà Arturo Vidal così come dovrebbe partire dal 1' anche Claudio Marchisio. Per la Juventus  è però emergenza esterni viste le assenze di Lichtsteiner, Isla (infortunati) e Asamoah, squalificato. Maglia da titolare dunque per Padoin (in vantaggio su Caceres) e De Ceglie. In attacco insieme a Quagliarella immancabile la presenza dell’Apache Tevez.

QUI UDINESE – L’obbiettivo è chiaro: tornare in Friuli con un punto. Facile a dirsi, difficilissimo a farsi. La Juventus è una corazzata che fin qui non ha lasciato quasi neanche le briciole ai suoi avversari. Ma i ragazzi di Guidolin ci proveranno. Il mister adotta il 4-2-3-1 che ha pagato nel match casalingo vinto per 1-0 contro la Fiorentina grazie alla rete di Heurtaux.  Davanti a Brkic troveremo Danilo, Domizzi, Heurtaux e Gabi Silva. I due di centrocampo che dovranno fare da diga e fa ripartire la manovra saranno Pinzi e Allan. Basta avanzato nel tridente alle spalle di capitan Di Natale insieme a Pereyra e Fernandes Borges.

© Riproduzione Riservata.